La preseason del Bolzano si chiude con una vittoria al Pranives di Selva Gardena

Termina con un successo la preseason dell’HCB Alto Adige Alperia, che al Pranives si impone per 2 a 0 sui padroni di casa dell’HC Gherdeina. Di Mizzi e Plastino le reti biancorosse, in un match comunque dominato

Termina con un successo la preseason dell’HCB Alto Adige Alperia, che al Pranives si impone per 2 a 0 sui padroni di casa dell’HC Gherdeina. Di Mizzi e Plastino le reti biancorosse, in un match comunque dominato.
I Foxes si presentano al via ritrovando gli Azzurri tornati dalla Nazionale. All’appello, quindi, mancano soltanto il goalie Kevin Boyle, arrivato oggi a Bolzano, il difensore Keegan Lowe e l’attaccante Luca Frigo, entrambi tenuti a riposo. A dare una mano alla squadra i terzini Marco Matonti (Appiano) e Fabian Dellagiacoma (Merano).
Il Bolzano parte subito forte, piantando le tende nel proprio terzo offensivo. Le prime due occasioni arrivano in powerplay, con un palo colpito da Maione dalla lunga distanza e con Miceli, fermato da Furlong da due passi. I biancorossi continuano a produrre gioco, sfiorando il vantaggio nuovamente con Miceli e poi con Catenacci. Il Gherdeina risponde con Sullmann, che per due volte viene fermato da Fazio, mentre dall’altra sale ancora in cattedra Furlong, che si inventa una grande parata sul tiro a botta sicura di Frank. Il meritato vantaggio dei Foxes arriva a un minuto dalla prima sirena, con Joseph Mizzi che intercetta un puck sulla blu di difesa e si invola verso la porta avversaria, chiudendo il break con un preciso polsino all’incrocio dei pali.
In apertura di periodo centrale Pitschieler va vicino al raddoppio, che arriva comunque al 22:52: è Plastino che, in powerplay, trova l’angolo giusto con lo slapshot. Poco dopo Trivellato colpisce in pieno il palo con un siluro dalla blu, mentre è ancora Furlong a rendersi protagonista fermando prima Frank lanciato a re te e poi Catenacci. I padroni di casa si divorano poi il goal, con Brugnoli che spara clamorosamente alto a tu per tu con Fazio.
Nel terzo drittel succede poco, con i biancorrossi che amministrano e vanno vicini al tris con Mizzi e Miceli. Fazio tiene in piedi i suoi con due grandi interventi su McGowan e Korhonen, c’è anche spazio per delle scintille tra Maione e Nocker, ma il risultato non cambia più fino alla sirena finale.
Domani la truppa di coach Doug Mason partirà alla volta della Polonia, dove venerdì 3 settembre, alle ore 18:00, andrà in scena il primo match di Champions Hockey League contro il JKH GKS Jastrzębie. Il giorno dopo i biancorossi si trasferiranno in Norvegia, per la partita di domenica 5 settembre (ore 16:00) contro il Frisk Asker.
HC Gherdeina – HCB Alto Adige Alperia 0 – 2 [0-1; 0-1; 0-0]
Reti: 19:00 Joseph Mizzi (0-1); 22:52 Nick Plastino PP1 (0-2)
Notizie: Ufficio Stampa HCB Alto Adige Alperia
Foto: Vanna Antonello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here