La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 porta a casa un punto da Perugia

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 inizia il girone di ritorno come aveva concluso quello d’andata

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 inizia il girone di ritorno come aveva concluso quello d’andata: con un sconfitta esterna al tie-break.
Due partite molto diverse fra loro, però, quella del 26 dicembre a Brescia e quella di oggi a Perugia, a cominciare dalla formazione rimaneggiata con cui le biancoblù hanno dovuto affrontare la trasferta umbra: senza Guerra, a casa per il lutto (la prematura scomparsa della mamma) che l’ha colpita domenica, e con capitan Enright tenuta a riposo per gran parte del match essendo rientrata soltanto in mattinata dalle qualificazioni olimpiche.
Se il 3-2 premia meritatamente la Bartoccini Fortinfissi Perugia che nell’arco dei cinque set ha dimostrato qualcosa in più, il risultato lascia qualche motivo di soddisfazione e qualcosa di concreto anche alle ragazze di coach Bregoli, sì troppo discontinue e fallose, ma capaci di aggiudicarsi il quarto set dopo essere andate in svantaggio 2-1, contenendo i danni e muovendo la classifica nonostante le difficoltà del momento.
Il primo set si sviluppa in modo abbastanza lineare. La Reale Mutua Fenera Chieri ’76, in campo con la diagonale Poulter-Grobelna, Rolfzen e Mazzaro al centro, Meijers (per lei debutto da titolare) e Perinelli in banda, De Bortoli libero, prende subito qualche punto di vantaggio che incrementa toccando il +6 sul 9-15. Alcuni errori biancoblù facilita il rientro della Bartoccini Fortinfissi Perugia che risale a 12-15, spingendo coach Bregoli a chiamare il primo time-out dell’incontro. Sul 13-15 Rolfzen e Perinelli ripristinano le distanze (13-17). Le umbre rientrano ancora a 16-18, poi le chieresi scappano via e chiudono 20-25 alla terza palla set con Rolfzen. Miglior realizzatrice del set è Grobelna con 6 punti, da segnalare anche i 9 punti delle centrali, 5 Rolfzen e 4 Mazzaro, la seconda col 100% di efficacia.
Nel secondo set parte molto meglio Perugia. Time-out sul 7-3 e al rientro in campo Chieri recupera a 8-8. Dal 14-13 il set è un allungare delle padrone di casa e un riavvicinarsi delle ospiti, con coach Bregoli che tenta le carte Akrari ed Enright per Rolfzen e Meijers. Sul 24-20 le biancoblù annullano due palle set, per cedere infine 25-22 sull’attacco della neo entrata Bidias. Nelle statistiche di fine frazione spiccano gli 8 punti a testa dei due opposti, Montibeller e Grobelna.
Nel terzo set Perugia prende subito qualche punto di margine (5-3) e non si fa più avvicinare, chiudendo in modo abbastanza agevoli 25-17.
Nel quarto set la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ritrova il ritmo mancato nelle due frazioni precedenti: salita da 8-8 a 9-14, grazie al gran lavoro delle centrali Akrari e Mazzaro e i colpi di Grobelna non si è più fatta riprendere imponendosi 17-25.
Nel tie-break la squadra di Bovari allunga da 2-2 a 5-2, e ancora da 5-4 a 8-4. Sul 12-8 Chieri ha ancora la forza di rientrare a 12-11, infine si arrende 15-12. Punto conclusivo di Raskie, premiata poi MVP.
Bartoccini Fortinfissi Perugia-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-2 (20-25; 25-22; 25-17; 17-25; 15-12)
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Raskie 4, Montibeller 23, Menghi 11, Mio Bertolo 10, Lazic 12, Angeloni 11; Cecchetto (L); Bidias 1, Casillo, Pascucci. N.e. Demichelis, Strunjak, Bruno (2L). All Bovari; 2° Panfili.
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 2, Grobelna 28, Rolfzen 5, Mazzaro 17, Meijers 10, Perinelli 7; De Bortoli (L); Bosio, Lanzini, Akrari 10, Enright, Laak. All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Piubelli e Lot.
NOTE: durata set: 24′, 27′, 24′, 24′, 18′. Errori in battuta: 7-14. Ace: 4-4. Ricezione positiva: 55%-57%. Ricezione perfetta: 47%-50%. Positività in attacco: 37%-37%. Errori in attacco: 14-13. Muri vincenti: 8-15. MVP: Raskie.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Reale Mutua Fenera Chieri ’76