La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 si ferma a Firenze

Si ferma a cinque la striscia di vittorie della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 che cede 3-1 al Mandela Forum contro il Bisonte Firenze nell’anticipo televisivo della 9ª giornata di ritorno

Si ferma a cinque la striscia di vittorie della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 che cede 3-1 al Mandela Forum contro il Bisonte Firenze nell’anticipo televisivo della 9ª giornata di ritorno. E’ lo stesso risultato del girone d’andata, ma a parti invertite.
Non è stata certo la miglior serata per Chieri che dopo un set e mezzo ben giocati ha accusato vistosi cali che hanno compromesso seconda e terza frazione, per cedere infine ai vantaggi nel quarto set. Il risultato finale, meritatamente appannaggio delle padrone di casa che hanno giocato una partita più lucida, paziente e concreta, rispecchia la prestazione piuttosto fallosa e discontinua delle biancoblù: nemmeno i cambi, risolutivi in diverse altre circostanze, stavolta sono riusciti a incidere.
Il premio di MVP è andato a Cambi, autrice di un’eccellente prova non solo in palleggio, ma anche al servizio e all’occorrenza pure in attacco con alcuni importantissimi punti di secondo tocco. Quanto alle migliori realizzatrici, nel tabellino del Bisonte fanno la voce grossa Nwakalor (21), Guerra (18) e Ogoms (15), mentre da parte chierese spiccano i 26 punti di Grobelna, i 15 di Villani e i 12 di Mazzaro.
Il Bisonte Firenze-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-1 (23-25; 25-20; 25-21; 25-23)
IL BISONE FIRENZE: Cambi 8, Nwakalor 21, Alberti 7, Ogoms 15, Guerra 18, Lazic 3; Panetoni (L); Hashimoto, Enweonwu 4, Venturi, Van Gestel. N.e. Kone. All. Mencarelli; 2° Cervellin.
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Bosio 3, Grobelna 26, Alhassan 6, Mazzaro 12, Perinelli 7, Villani 15; De Bortoli (L); Mayer, Frantti 1, Laak, Zambelli 2, Gibertini (2L). N.e. Meijers, Fini. All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Verrascini di Roma e Zavater di Roma.
NOTE: durata set: 29′, 28′, 29′, 29′. Errori in battuta: 9-5. Ace: 2-4. Ricezione positiva: 63%-67%. Ricezione perfetta: 36%-35%. Positività in attacco: 38%-34%. Errori in attacco: 8-17. Muri vincenti: 10-11.
La cronaca
Primo set – Dopo un avvio combattuto Chieri compie il primo strappo da 7-7 a 7-11 su servizio di Mazzaro. Dopo il recupero di Firenze a 12-13 le biancoblù allungano di nuovo a +4 (13-17, Villani), costringendo Mencarelli a chiamare il primo time-out. Da 14-19 (scambio prolungato chiuso da Grobelna) le toscane si riavvicinano ancora (19-20, Nwakalor). Grobelna ripristina le distanza dando alla sua squadra tre palle set (21-24): Firenze ne annulla due, quindi il servizio lungo di Cambi chiude la frazione 23-25. Fra le statistiche del set spiccano i 10 punti di Grobelna col 50% in attacco.
Secondo set – Chieri riparte forte su servizio di Mazzaro (0-4) e mantiene 4 punti di vantaggio fino a 6-10. A un primo recupero del Bisonte (10-10 su servizio fuori di Grobelna dopo check dell’arbitro) segue un nuovo strappo delle biancoblù (11-15). Time-out di Mencarelli, punto delle toscane e sul 12-15 va al servizio Cambi. E’ il momento chiave del set: il turno di battuta della palleggiatrice frutta un break di 8-0 che capovolge il punteggio in 20-15. Bregoli tenta le carte Frantti, Mayer e Laak senza riuscire a cambiare l’inerzia. La frazione termina 25-20 con Enweonwu che sfrutta la prima palla set.
Terzo set – Avvio tutto appannaggio del Bisonte, tant’è che sul 9-4 Bregoli ha già chiamato entrambi i time-out. Il vantaggio locale tocca il massimo di 8 punti sul 13-5, complici diversi errori chieresi. Dopo gli ingressi di Perinelli e Gibertini per Frantti e De Bortoli le biancoblù iniziano a ritrovare il ritmo e si riavvicinano a 13-11 su servizio di Perinelli. Sul 15-13 due malintesi in difesa fruttano un nuovo allungo a Firenze (18-14). Mazzaro e Grobelna riportano sotto Chieri (18-17). Altri due errore biancoblù, stavolta in attacco, compromettono la rimonta e il set, che nel finale resta saldamente in mano al Bisonte. Il muro di Guerra su Grobelna chiude i giochi sul 25-21.
Quarto set – Sul 5-5 Chieri prende un leggero margine (5-8, Villani) che Firenze recupera quasi subito (10-10, Guerra). Sull’11-10 Zambelli sostituisce Alhassan. Nelle fasi centrali il Bisonte sale a 14-11, ma le biancoblù restano in contatto ritrovando la parità a 18 (Villani). Si prosegue punto a punto fino al 22-21 quando un pallonetto di Nwakalor dà un punto break alle toscane (23-21). Villani chiude i due scambi successivi ed è 23-23. Nwakalor firma il 24-23 dando a Firenze la prima palla match, che Grobelna annulla murando il contrattacco di Nwakalor. Il primo tempo di Alberti dà una seconda palla match alle padrone di casa, che Cambi sfrutta al meglio chiudendo la gara con una giocata in secondo tempo.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Reale Mutua Fenera Chieri ’76

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here