Lardini Fillottrano-Lilliput Settimo 2 a 3 Volley Serie A2, che bella vittoria!

Nel finale la Lilliput non ha sprecato l’occasione di centrare il primo successo stagionale in trasferta e chiude definitivamente i conti per 8-15.

VolleyballColpo fuori casa della Lilliput Settimo che si sblocca in trasferta e conquista un’importante vittoria al PalaBaldinelli di Osimo. Federica Biganzoli e compagne mettono in campo tutto quello che hanno e portano a casa due punti importanti. Avanti di due set, le settimesi subiscono la rimonta delle marchigiane, ma al tiebreak piazzano la zampata vincente sfoggiando grande spirito di gruppo e determinazione.
La Lilliput, priva dell’infortunata Francesca Parlangeli e di Giulia Bosi, quest’ultima momentaneamente non più al servizio della squadra per motivi personali, schiera al PalaBaldinelli nel ruolo di libero la debuttante Elisa Tonello, quarta atleta della classe 2000 all’esordio quest’anno con i colori biancoblu in serie A2 femminile. Nel primo set le settimesi partono forte, con Alessia Midriano e Laura Baggi che fanno prendere presto il largo alla squadra ospite. Una veloce di Yasmina Akrari e un attacco in seconda linea di Veronica Minati firmano il +6 esterno (4-10), ma Filottrano si affida all’opposto Eleni Kiosi per non affondare. La Lilliput raggiunge la doppia cifra di vantaggio sul punteggio di 11-21, però subisce un parziale di 5-0 che dimezza il divario. La formazione allenata da Massimo Moglio non si disunisce e grazie anche a due muri punto di Rachele Morello nel finale riesce a chiudere il set in proprio favore senza correre eccessivi rischi: 19-25.
Dopo il cambio di campo la Lardini Filottrano si ripresenta sottorete con un’altra faccia e inizia la seconda frazione con il giusto piglio. Sul 7-2 il tecnico piemontese chiama timeout, ma la compagine marchigiana arriva fino al massimo vantaggio di 12-6, salvo poi veder la Lilliput tornare sotto. Sono Veronica Minati e Biganzoli a caricarsi sulle spalle il peso offensivo delle biancoblu rimettendo così in carreggiata il sestetto ospite. Da 17-13, le settimesi mettono la freccia e si portano a condurre sullo score di 17-18, ma Filottrano è determinata e piazza un parziale di 4-0 che la porta a quota 21. L’ingresso di Silvia Bazzarone apporta nuove energie alla rimonta ospite, portata a termine sul 21-21. L’equilibrio regna sovrano fino al 23-23, quando un muro perentorio di Biganzoli e un attacco out della Lardini consegnano il set nelle mani delle giocatrici della Lilliput (23-25).
Sulle ali dell’entusiasmo le settimesi entrano in campo nel terzo parziale di gioco con l’intento di sfruttare il doppio vantaggio nel conto dei set e inizialmente ci riescono (0-4). La mini fuga di Settimo dura poco, perché la squadra pareggia i conti già sul 4-4 e a ridosso del timeout tecnico si porta a condurre. Filottrano allunga sul 15-11 e non si fa più riprendere, riaprendo la gara con il punteggio di 25-19.
A senso unico il quarto set, dominato dalla formazione delle Marche. La Lilliput tiene testa alle avversarie sino al 10-9, poi si stacca incassando un parziale di 6-0 e non ha più la forza per rialzare la testa. Prima Moglio inserisce Marina Lubian e poi, sul 21-11, chiama in causa la schiacciatrice Erica Giacomel, ma la frazione è ormai segnata e termina in fretta con il risultato di 25-14.
Si va così al decisivo tiebreak ed è Filottrano a incominciare l’ultima frazione meglio delle rivali. Sul 4-3, la Lilliput indossa il vestito delle serate migliori e mette la testa avanti. Akrari a muro ferma a ripetizione gli attacchi marchigiani e Minati mette a terra i palloni che pesano di più; a nulla servono i due timeout discrezionali spesi da coach Andrea Pistola sul 5-8 e sul 6-12. Nel finale la Lilliput non spreca l’occasione di centrare il primo successo stagionale in trasferta e chiude definitivamente i conti per 8-15.
LARDINI FILOTTRANO – LILLIPUT SETTIMO 2-3 (19-25; 23-25; 25-19; 25-14; 8-15)
Lardini: Agrifoglio 3, Kiosi 20, Giuliodori 16, Cogliandro 11, Moneta 17, Coppi 6, Feliziani (L); Barzetti, Rita. N.e. Nitrati (2L), Stincone, Villani, Pirro, Marchetti. All. Pistola, 2° Lionetti.
Lilliput: Morello 5, Minati 13, Akrari 19, Midriano 5, Biganzoli 17, Baggi 15; Tonello (L); Bazzarone, Lubian, Giacomel. N.e. Bruno. All. Moglio 2° Giribuola.
Arbitri: Licchelli e Mattei.
Note: durata set 24’, 26’; 25’, 23’, 13’ totale 1h51’. Ace: Lardini 6; Lilliput 2. Battute sbagliate: Lardini 8; Lilliput 10. Muri: Lardini 6; Lilliput 13. Ricezione: Lardini 62% (prf 36%); Lilliput 62% (prf 39%). Attacco: Lardini 39%; Lilliput 43%. Errori: Lardini 24; Lilliput 27. Foto interna: wikipedia.org Foto e notizie: Ufficio Stampa Lilliput Settimo