L’Edinol Biella lotta, ma al PalaConad Trapani vince 73-69

Trasferta insidiosa in terra siciliana per Edilnol Pallacanestro Biella, impegnata sul campo della 2B Control Trapani nel match valido per la ventesima giornata del Girone Ovest

Trasferta insidiosa in terra siciliana per Edilnol Pallacanestro Biella, impegnata sul campo della 2B Control Trapani nel match valido per la ventesima giornata del Girone Ovest. La formazione di coach Parente è reduce da un buon momento di forma con quattro successi nelle ultime cinque gare, mentre Biella ha interrotto una serie di quattro K.O. nell’ultimo turno in casa contro Eurobasket Roma.
PRIMO QUARTO – Classico starting five per coach Paolo Galbiati che inizia la sfida con Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli e Omogbo. Partenza forte della squadra di casa che con Spizzichini si porta sul +4, per Biella i primi punti portano la firma di Donzelli e Bortolani. Le due squadre faticano a trovare il fondo della retina nei primi minuti di gioco (4-4 al 5’). Polite regala il primo vantaggio ai rossoblù con due canestri dal centro dell’area. Renzi batte un colpo, ma dall’altra parte si mette in moto Lorenzo Saccaggi che sfrutta l’assist di Donzelli e realizza (6-10). Corbett si sblocca con i primi due punti della sua partita, Lombardi risponde con la schiacciata del +5 (8-13). Mollura, ancora Lombardi e Palermo vanno a referto nei secondi finali del parziale. Primo quarto interlocutorio al PalaConad che si conclude con Biella avanti 12-15.
SECONDO QUARTO – Si riparte con Massone, Pollone, Bortolani, Lombardi e Barbante a formare il quintetto biellese. I primi punti del quarto sono messi a segno da Palermo che realizza i liberi del -1 (14-15). Lombardi è il giocatore più in palla tra le fila dei rossoblù in questo avvio di match e realizza la tripla del 14-18. Anche Massone trova la via del canestro dando a Biella due possessi pieni di vantaggio. Trapani pare in difficoltà e concede un rimbalzo offensivo a Lombardi che il numero 21 trasforma in un’altra schiacciata: 14-22 e timeout per i siciliani. Al rientro in campo Renzi interrompe il digiuno di punti della 2B Control dalla lunetta. Il match prosegue con Biella in controllo della partita sul 21-28. Trapani trova il modo di rimanere in scia grazie a Renzi, Corbett e Palermo, canestri che riportano la 2B Control sul -2 (32-34). Corbett da 3 punisce una Biella che si è inceppata nel finale di quarto: 35-34 all’intervallo.
TERZO QUARTO – L’Edilnol riparte con lo stesso quintetto che ha iniziato la contesa. Polveri bagnate da entrambe le parti nel primo minuto di parziale, ci pensa Goins a interrompere il digiuno di punti con un 2+1 (38-34). I siciliani sono ripartiti con maggiore brillantezza, ma Biella ha l’energia necessaria per restare in gara grazie ai canestri di Polite, Massone e Saccaggi che rispondono colpo su colpo alle offensive dei ragazzi di coach Parente. Goins sale in cattedra in questo quarto consentendo a Trapani di restare avanti. A un minuto dalla fine Biella agguanta la parità con la tripla di Simone Barbante che fissa il parziale sul 51-51. Prima della fine del terzo quarto c’è tempo per il canestro di Nwohuocha e la risposta di Massone sulla sirena: 53-53 dopo 30 minuti di match. Il risultato si deciderà nell’ultimo quarto.
ULTIMO QUARTO – Massone, Pollone, Polite, Lombardi e Barbante formano il quintetto che inizia l’ultima frazione. Nwohuocha muove il tabellino, seguito da una conclusione pesante di Spizzichini (58-53): timeout immediato per coach Galbiati. L’Edilnol non riesce a trovare punti nei primi tre minuti del quarto, mentre Mollura realizza il canestro del +7 con il fallo di Lombardi: 61-53. Bortolani subisce fallo su un tiro da tre e dalla lunetta sblocca l’Edilnol, Mollura fa il pieno dalla linea della carità. Corbett per il nuovo +9 di Trapani, timeout Galbiati. Polite apre il fuoco dalla lunga distanza, Corbett però è entrato in partita e realizza un altro canestro. Saccaggi non vuole mollare e converte un gioco da tre punti e una pesantissima tripla che riporta l’Edilnol sul -2 (67-65): timeout Trapani. Al rientro sul parquet Renzi e Corbett realizzano i canestri del +6 siciliano. Bortolani viene in mandato due volte in lunetta e la sua mano non trema: Biella ancora a -2 (71-69). Entriamo così nell’ultimo minuto di gioco con Biella che sbaglia il canestro con Saccaggi. Dalla lunetta Palermo realizza i punti che chiudono la sfida. L’ultima preghiera di Bortolani non va a buon fine: Trapani vince 73-69.
Una partita che ha visto Biella guidare nel primo quarto, ma Trapani è stata brava a rimontare e a mantenere il vantaggio fino ai minuti finali del match. Il prossimo impegno dei rossoblù di coach Galbiati sarà al Biella Forum, domenica 2 febbraio alle ore 18.00, contro la NPC Rieti. La prevendita sarà attiva in settimana nei consueti punti vendita autorizzati.
2B Control Trapani-Edilnol Pallacanestro Biella 73-69
Parziali: 12-15,35-34, 53-53
2B Control Trapani: Goins, Basciano ne, Renzi 16, Spizzicchini 12, Ceparano, Tartamella, Mollura 7, Corbett 13, Pianegonda ne, Palermo 9, Nwohuocha 4, Bonacini 2. All.: Daniele Parente.
Edilnol Pallacanestro Biella: Saccaggi 14, Bortolani 11, Polite 13, Donzelli 4, Omogbo 5, Massone 6, Pollone, Lombardi 13, Barbante 3, Deangeli ne. All.: Paolo Galbiati.
Terna arbitrale: Caforio, Bartolomeo, Mottola.
Foto: Pallacanestro Trapani (Joe Pappalardo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here