L’Hockey Milano presenta la sua trasferta a Torino in occasione dei playoff di Serie A1

Il ritorno del Milano Hockey a Torino porta una nuova tappa nel rapporto sportivo tra due realtà da sempre nemiche/amiche in ambito sportivo.

 

CAPITOLO SERIE A1 – Complice una manifestazione al palazzetto Agorà di Milano, la squadra meneghina ha scelto ancora Torino per disputare una partita dei suoi playoff contro il Val Pusteria.

Sicuramente ci sarà la sfida del 26 febbraio 2013 e, in caso di serie allungata, ci sarà un’altra sfida il 2 marzo 2013: una opportunità importante per poter vedere in azione diversi giocatori di caratura internazionale e del nostro Blue Team.

Il primo appuntamento sarà dunque martedì prossimo alle ore 20:30, al Palaghiaccio di Corso Tazzoli (il costo del biglietto è di 5,00 euro, mentre i ragazzi sotto i 16 anni potranno entrare gratis).

 

TORINO E MILANO VERSO IL FUTURO – Per l’hockey meneghino, la nuova vetrina in terra piemontese ha offerto la possibilità di parlare anche del futuro.

L’intenzione manifestata dal presidente del Milano Rossoblu, Ico Migliore, è quella di creare una sorta di polo hockeistico tra il capoluogo lombardo e quello piemontese, tramite accordi con le società presenti sul territorio torinese, al fine di poter sfruttare al massimo le potenzialità di pubblico e sport tra le due città.

– L’assessore allo sport del Comune di Torino, Stefano Gallo, dal canto suo ha aperto ad ogni tipo di collaborazione con le società che hanno una visione di sport “diversa e nuova”.

 

PROGETTO KHL – Sull’asse Milano-Torino gravita, inoltre, anche l’obiettivo di portare una squadra nella KHL dalla stagione 2014/15.  Questo nonostante i russi premano per avere l’Italia nella propria lega già dal 2013, non da ultimo grazie a Torino e ai suoi impianti, in grado di soddisfare tutte le richieste per ospitare il grande hockey.

Una squadra così importante sul territorio piemontese e lombardo sarebbe quindi di massimo rilievo non solo ai fini dello sport, ma anche per quello che riguarda gli investitori, che avrebbero una vetrina commerciale notevole nei paesi dell’Est Europa.

– Tra le tante opportunità di lavoro e di collaborazione che aspettano, ora, di essere attuate, una cosa è sicura:  la strada per Torino 2015 propone davvero grandissime opportunità.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Italia – Germania 2 a 1 Qualificazioni Olimpiche hockey, Di Casmirro regala la vittoria all’Overtime

Austria – Italia 3 a 2 Qualificazioni Olimpiche hockey, sconfitta di misura per gli Azzurri di Pokel

EV Bozen 84 – Real Torino 3 a 4 Serie A hockey su ghiaccio, che brave le torinesi!

Alessandro Gazzera