Lilliput Settimo-Rovigo 3 a 2 Serie A2 Volley Femminile, il capitano regala la vittoria

LilliputAl termine di una gara dai due volti, la Lilliput Settimo supera al tiebreak la Beng Rovigo e resta in corsa per il quart’ultimo posto in classifica. Alla loro ultima apparizione stagionale nella bella cornice del PalaSanbenigno, le biancoblu giocano bene la prima metà di gara, salvo spegnersi alla distanza e rischiare di compromettere seriamente il successo finale al tiebreak. Alla fine, ai vantaggi del quinto set, la Lilliput a fatica riesce comunque a centrare la vittoria finale, che a una giornata dal termine non le permetterà di evitare la retrocessione, ma di restare comunque ancora in corsa per la quart’ultima piazza in graduatoria.
Nel primo set, la Lilliput fatica a entrare in partita, trovandosi sotto dopo pochi scambi sul 3-7. Il timeout discrezionale speso dal tecnico Cristiano Giribuola permette alle settimesi di riordinare le idee, con Federica Biganzoli e compagne che piazzano un parziale di 9-0 che ribalta l’andamento della frazione: si passa da 8-11 a 17-11, con Veronica Minati ed Erica Giacomel protagoniste in fase offensiva, ben servite da Silvia Bazzarone. Una volta avanti nel punteggio, Settimo controlla la situazione e chiude i conti sullo score di 25-18.
Dopo il cambio di campo è sempre la Lilliput a condurre le danze, con il suo capitano e Alessia Midriano efficaci in attacco. Le difese di Francesca Parlangeli garantiscono sicurezza in seconda linea e Settimo allunga presto il passo, portandosi sul +6 (10-4). Rovigo verso metà set si riporta sotto e dimezza il passivo (17-14), tuttavia le ragazze di Giribuola non si lasciano scappare l’opportunità si portarsi sul 2-0 in proprio favore nel conto dei set: 25-16. Da segnalare sul punteggio di 22-14 l’ingresso in campo dell’opposto classe 2000 Elena Bisio, brava a farsi trovare subito pronta sottorete.
La Lilliput incontra maggiori difficoltà nella terza frazione di gioco, incominciata con il piede sbagliato. Le padrone di casa non riescono a sbloccarsi nel corso del set e si arriva così a decidersi tutto nelle battute conclusive. Settimo si stacca sul 19-20 e finisce sotto 21-24, ma fino all’ultimo pallone lotta con Yasmina Akrari per mandare in archivio la gara. Dopo aver annullato due set point, al terzo tentativo la Beng Rovigo riesce a riaprire la contesa: 23-25. Da segnalare in questo parziale l’entrata nelle fila biancoblu della schiacciatrice Simona Buffo (‘98) e dell’alzatrice Rachele Morello (’00).
Quarta frazione da incubo per il sestetto biancoblu, che parte bene (5-1) e si perde per strada. A lungo avanti nel punteggio, sul 15-13 le settimesi spengono la luce, non riuscendo più a mettere la palla a terra, e si fanno scavalcare dalle ospiti (15-19). Il set sembra scappare via dalle mani delle giocatrici della Lilliput, che sbagliano troppo dalla linea della battuta e non riescono a trovare le giuste contromisure da opporre a Rovigo, soprattutto nel fondamentale del muro. A un passo dal portare l’incontro al tiebreak (18-24), le ospiti consentono a Settimo di annullare diverse palle set, senza però compromettere il successo nel parziale: 22-25.
Il tiebreak si gioca punto su punto dalla prima all’ultima azione. Il più delle volte è la Lilliput a mantenere la testa avanti, ma dopo il giro di boa del set (8-7) Settimo rischia grosso, trovandosi sotto e dovendo annullare un match point sul 13-14. Con un colpo di reni del suo capitano, top scorer della sfida con 20 punti, la Lilliput piazza il guizzo vincente, centrando così l’ottava vittoria in campionato: 16-14. In quest’ultimo set, da registrare l’ingresso in maglia Lilliput della schiacciatrice Laura Baggi.
LILLIPUT SETTIMO – BENG ROVIGO    3-2 (25-18; 25-16; 23-25; 22-25; 16-14)  
Lilliput: Bazzarone 2, Minati 12, Akrari 14, Midriano 13, Biganzoli 20, Giacomel 16; Parlangeli (L); Morello, Bisio 2, Baggi, Buffo. N.e. Bruno, Kone. All. Giribuola, 2° Dibisceglia.
Rovigo: Bacciottini 6, Polak 5, Scapati 2, Tangini 4, Pirv 16, Grigolo 17; Fiori (L); Poggi, Furlan 6, Lisandri 15. N.e. Moretto, Tomsia, Vallicelli. All. Simone, 2° Ghisellini.
Arbitri: Licchelli e Morgillo.
Note: spettatori 232; durata set 21’, 22’, 25’, 25’, 17’; totale 1h50’. Ace: Lilliput 5, Beng 7. Battute sbagliate: Lilliput 14, Beng 12. Muri: Lilliput 5, Beng 12. Ricezione: Lilliput 62% (prf 43%), Beng 56% (prf 49%). Attacco: Lilliput 50%, Beng 41%. Errori: Lilliput 27; Beng 32.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Lilliput Settimo