Lilliput Settimo – Sab Grima Legnano 3 a 1 Serie A2 Volley femminile , è secondo posto!

Terza vittoria consecutiva per la Lilliput Settimo che continua a macinare punti e scala posizioni di classifica

20160406_A2_lilliputrovigo001Terzo successo in altrettante partite per la Lilliput Settimo, che sfodera una grande prestazione collettiva superando per 3-1 (27-25, 25-19, 23-25, 25-17) la Sab Grima Legnano al PalaSanBenigno di Settimo Torinese. Un successo frutto della grande concentrazione, della determinazione, della voglia di vincere delle ragazze di Venco, brave ad interpretare la partita con servizi ficcanti (11 ace a fronte di soli 8 errori in battuta) e con una percentuale di errore minima, come testimoniano i 12 errori a fronte dei 23 delle avversarie. Partita ricca di emozioni e di sorpassi tra le due squadre: il 3-1 non rende comunque merito a una Sab Legnano che ha dimostrato sul campo di meritare la posizione occupata in classifica, mettendo in mostra ottime individualità come Coneo (21 punti per la colombiana) o Grigolo (13) e Facchinetti (10). Il ruolo di protagoniste, però, spetta alle biancoblù, trascinate da una Biganzoli sontuosa (19 punti e il 76% in ricezione) splendidamente coadiuvata da Fiore (13 punti e la grinta che la contraddistingue), Vilcu (14 punti e le consuete battute velenose) e Akrari (14 punti con 6 muri). Preziosa anche Midriano, 7 punti con 2 muri, insuperabile Parlangeli, il tutto orchestrato dalle sapienti mani di Cumino.
Un successo che permette alla Lilliput di rimanere a contatto della vetta della A2: la vittoria di Pesaro con Chieri ha mantenuto le marchigiane a quota 9, seguite a una sola lunghezza proprio dalle biancoblù di Venco e da Filottrano.
PRIMO SET – Dopo i primi scambi, in cui si mette in evidenza Vilcu con un ace e un bell’attacco per il 2-1, Legnano inizia a prendere il sopravvento: Coneo pareggia, Biganzoli ridà nuovamente il vantaggio alla Lilliput con il punto del 3-2. Mingardi Grigolo e Coneo cambiano ritmo alla partita, il muro di Legnano e alcuni errori in ricezione delle biancoblù portano il punteggio sul 5-10.
Venco chiama timeout per registrare gli ingranaggi della sua squadra e i risultati si vedono da subito: Vilcu suona la carica, Facchinetti sbaglia in attacco, ancora Vilcu e Akrari riportano la Lilliput a contatto sul 9-10. Midriano sbaglia in battuta, Vilcu prosegue il suo splendido momento, Cumino piazza l’ace con l’aiuto della rete, un errore in attacco di Legnano vale il sorpasso Lilliput sul 12-11.
La partita sale di tono, Coneo sfrutta tutto il suo devastante atletismo per firmare il 12-14, annullato da Akrari e da un muro di Biganzoli per il 14-14. La partita corre sul binario dell’equilibrio, la ricezione della Lilliput inizia ad essere meno affidabile e Legnano ne approfitta con Grigolo e Furlan per portarsi sul 16-18. Nello sviluppo del set si arriva a ridosso della volata finale con Legnano in vantaggio per 19-20: Facchinetti allunga, un errore di Fiore porta il punteggio sul 19-22. Midriano prova a scuotere la squadra mettendo a segno il 20-22, un errore di Mingardi riporta a contatto la Lilliput prima che Grigolo la ricacci indietro. Cumino si mette in proprio e firma il 22-23, un muro di Fiore fa esultare il PalaSanBenigno, gelato da Facchinetti per il nuovo vantaggio Legnano sul 23-24. Akrari a muro su Coneo annulla il primo set point, fondamentale con cui le lombarde conquistano un’altra palla set: due errori di Legnano generano il contro-sorpasso Lilliput, Fiore chiude sul 27-25 sfruttando la pessima ricezione delle avversarie sulla battuta di Akrari.
SECONDO SET – La Lilliput parte forte portandosi sul 7-4 con due ace di Fiore che costringono al timeout Pistola. Biganzoli porta sull’8-5 le biancoblù, Mingardi risponde in diagonale, Vilcu firma il 9-6. Coneo e Facchinetti ricuciono lo strappo portando le giallonere sul 12-11, Biganzoli supera il muro avversario in due circostanze fissando prima di completare il tutto con il servizio vincente del 16-13.
Il muro della Sab ritorna ad impensierire l’attacco biancoblù, Mingardi respinge l’attacco della Lilliput, Grigolo e un’infrazione di Akrari ristabiliscono la parità sul 17-17. Al termine di un lungo scambio Biganzoli trasforma una semplice appoggiata in bagher in un attacco vincente grazie alla “collaborazione” di Coneo, Vilcu schiaccia il 19-17, un ace di Cumino vale il 20-17 e costringe al timeout coach Pistola.
Al rientro dal timeout è ancora Vilcu a muro a far sorridere Venco con il 21-17, Cumino piazza il terzo ace della sua partita e nel servizio successivo costringe ad una pessima ricezione Legnano che favorisce la schiacciata di Vilcu per il 23-17.
L’errore in attacco di Mingardi vale sette palle per aggiudicarsi il set: il muro della Sab annulla le prime due, Venco chiama timeout e al rientro Fiore chiude il set con il diagonale del 25-19.
TERZO SET – Le due squadre procedono appaiate nei primi scambi del set, condizione che rimane inalterata finchè la coppia Biganzoli-Cumino non cambia marcia: tre punti consecutivi della capitana biancoblù portano la Lilliput sul 12-11, un errore in battuta di Akrari ristabilisce la parità. Pistola mette a riposo Mingardi giocando la carta Muzio che inizialmente paga: l’ottimo momento di Biganzoli si concretizza ancora una volta, dopo una grande difesa di Parlangeli, con il diagonale del 15-12. Legnano vacilla, un errore delle lombarde e un attacco di Fiore costringono Pistola al timeout e a richiamare in campo Mingardi sul 17-12.
Coneo prova a svegliare Legnano riuscendoci e siglando il punto del 18-16 che significa timeout per Venco. Al rientro in campo è ancora Coneo a muro a mettere in difficoltà la Lilliput, che si affida a Vilcu per il 19-17. Coneo non si ferma, un errore di Akrari vale il pareggio a quota 19, lo scambio successivo dura un’infinità prima che Akrari a muro segni il 20-19 al termine di un’azione splendida per intensità da entrambi i fronti.
Mingardi impatta, nell’arrivo in volata l’errore di Furlan in battuta pesa ma viene annullato dal punto di Grigolo per il 21-21: le squadre regalano momenti di bel gioco, Legnano si porta in vantaggio e ha la palla per ipotecare il set, vanificata da Grigolo. Facchinetti schiaccia il 22-23, Grigolo sbaglia in battuta e riporta il punteggio in parità, Coneo viene fermata due volte ma al terzo tentativo trova il punto del 23-24 e il set point per Legnano, convertito dopo il timeout dalla stessa Coneo per il 23-25.
QUARTO SET – Partenza lanciata per la Lilliput che si porta immediatamente sul 6-1 sfruttando il buon momento di Akrari e l’incisività in battuta. La ricezione e la difesa della Lilliput sono al massimo della loro espressione, Akrari salva in difesa rilanciando dall’altra parte e l’attacco successivo è contenuto da Fiore, che costruisce il punto del 10-3 con conseguente timeout di Pistola. Coneo sbaglia l’attacco ma è la protagonista, insieme a Furlan, del ritorno di Legnano fino al 13-8, prima che due errori delle ospiti riportino il punteggio sul 15-8. La Lilliput inizia a trovare difficoltà a mettere a terra la palla, gli errori di Legnano in battuta aiutano a contenere l’ottimo momento di Grigolo che riporta a contatto la Sab con l’aiuto di Muzi, che mette a segno l’ace del 16-12. Venco chiama timeout e al rientro Muzi sbaglia la battuta e Vilcu trova l’ace del 18-12; ancora Grigolo in diagonale per il 18-13, vanificato dal successivo errore in battuta che vale il 19-13.
Legnano non molla, la Lilliput si porta sul 22-15 grazie alla solita Biganzoli ma le giallonere rispondono con il loro punto di riferimento, Coneo, che firma il 22-16. Fiore attacca con la consueta determinazione e porta a 23 la Lilliput, Coneo prima mette a segno il punto poi sbaglia il servizio regalando il primo match point alla Lilliput: il servizio di Midriano vale tre punti e la terza vittoria per le ragazze di Venco.
LILLIPUT PALLAVOLO-SAB GRIMA LEGNANO 3-1 (27-25, 25-19, 23-25, 25-17)
SETTIMO TORINESE: Cumino 5, Vilcu 14, Akrari 14, Fiore 13, Biganzoli 19, Midriano 7, Parlangeli (L). Non entrate: Malvicini, Tonello, De Stefani, Kone, Cortelazzo. All.: Venco. Ass.: Perrotta.
LEGNANO: Grigolo 13, Facchinetti 10, De Lellis 3, Coneo 21, Furlan 7, Mingardi 8, Paris (L), Muzi 2, Kosareva 1, Bossi. Non entrate: Figini, Mazzotti. All.: Pistola.
ARBITRI: Roberto Guarneri, Giuseppe Di Blasi.
NOTE: Lilliput – Ricezione 55% (32% perfetta), Attacco 38%, Ace 11, errori battuta 8, muri 13, errori 12. Legnano – Ricezione 48% (32% perfetta), Attacco 41%, Ace 3, Errori battuta 12, muri 7, errori 23.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Lilliput Settimo