Mahias è quinto nella gara WorldSSP di Phillip Island

Il prossimo appuntamento con il campionato mondiale Supersport è previsto nel weekend del 13-15 marzo sulla pista di Losail in Qatar

44 Lucas Mahias FRA Kawasaki ZX-6R Kawasaki Puccetti Racing

Si è disputata oggi sul circuito di Phillip Island in Australia la prima gara del campionato mondiale Supersport. Nella Superpole di ieri i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing, Lucas Mahias e Philipp Oettl avevano conquistato rispettivamente la terza e la sesta posizione e di conseguenza oggi hanno preso il via dalla prima e dalla seconda fila dello schieramento nella gara disputata sulla distanza ridotta da 18 a 16 giri e con un pit stop obbligatorio entro il decimo passaggio, per un cambio gomme.
La partenza dei piloti del Kawasaki Puccetti Racing è stata buona ed i due hanno mantenuto le posizioni che avevano in griglia. Il francese si portava subito nel gruppo dei primi alternandosi tra la seconda e la quarta posizione, mentre il tedesco al sesto giro si portava in quinta posizione, ma nel giro successivo era vittima di una scivolata che gli impediva di riprendere la gara. Nel corso del nono giro Mahias decideva di rientrare per il cambio gomme. Tutto si svolgeva nel migliore dei modi e Lucas rientrava praticamente nella stessa posizione che occupava al momento del suo ingresso in pit lane.
Nel proseguo della gara il pilota francese non riusciva a superare gli avversari che lo precedevano e proprio all’ultimo giro perdeva una posizione e concludeva al quinto posto.
Il prossimo appuntamento con il campionato mondiale Supersport è previsto nel weekend del 13-15 marzo sulla pista di Losail in Qatar.
Gara 1: 1) Locatelli (Yamaha) – 2) De Rosa (MV Agusta) – 3) Cluzel (Yamaha) – 4) Perolari (Yamaha) – 5) Mahias (Kawasaki) ……. n.c. Oettl (Kawasaki)
Lucas Mahias: “La gara non è andata bene. Per restare davanti ho sempre dovuto agire sulla manopola del gas troppo presto ed ovviamente la moto scivolava. Di conseguenza anche le gomme si sono usurate in fretta e questo mi ha creato ulteriori problemi. Speravo di iniziare meglio la mia stagione”.
Philipp Oettl: “Nei primi giri ho cercato di trovare il mio passo gara e ci sono riuscito. Ho superato Perolari e mi sentivo molto bene sulla moto, tanto da poter ambire al podio. Purtroppo però ho commesso un errore alla curva due e sono uscito dalla traiettoria. Ho chiuso il gas e sono caduto. Sono molto dispiaciuto per la mia squadra perché torniamo a casa con zero punti. In Qatar possiamo far bene e di certo non ripeterò un errore come questo. Sono più dispiaciuto per i ragazzi del mio team che non per me, perché hanno fatto un lavoro fantastico”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Kawasaki Puccetti Racing

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here