Mondiali di Cortina 2021, Marta Bassino medaglia d’oro nel Parallelo

Marta Bassino medaglia d’oro e Nazionale italiana che esce dall’inquietante prospettiva dello “Zero tituli”

Marta Bassino medaglia d’oro e Nazionale italiana che esce dall’inquietante prospettiva dello “Zero tituli”: finalmente i Mondiali di Cortina si tingono d’azzurro e il merito è tutto di Marta Bassino: la ventiquattrenne alpina di Borgo San Dalmazzo ha vinto la prima edizione del Parallelo iridato ex aequo con l’austriaca Katharina Liensberger. Al terzo posto la francese Tessa Worley (Armée Française – Ski Club Grand Bornand). È stata una gara emozionante e al cardiopalma sin dalle qualificazioni, con Marta che ha prevalso per un solo centesimo su Lara Della Mea (Centro Sportivo Esercito). Negli ottavi di finale è approdata anche anche Federica Brignone (Carabinieri), mentre Laura Pirovano (Fiamme Gialle) ha chiuso trentaquattresima. Negli ottavi Marta ha eliminato la slovena Meta Hrovat, mentre nei quarti ha battuto l’amica e compagna di squadra Federica. In semifinale la campionessa borgarina ha superato Tessa Worley e nella finalissima ha rimontato nella seconda run lo svantaggio che l’aveva separata da Katharina Liensberger nella prima. Alcune immagini fotografiche scattate sul traguardo della seconda run indicherebbero un piccolo vantaggio per Marta, ma la giuria ha deciso che la medaglia d’oro doveva premiare entrambe le finaliste.”Ho cercato di dare il massimo fin dal primo turno. – ha commentato raggiante Marta a fine gara – Sapevo che la pista blu era più lenta e che invece sulla rossa si poteva recuperare. Sicuramente ho avuto anche un po’ di fortuna, lo riconosco. Ma alle volte viene e alle volte va. E io sono contenta oggi di averne avuta. Cominciavo a sentire un po’ il peso del fatto che non erano arrivate medaglie e oggi mi sono tolta il peso. Ora guardo più serena al Gigante di giovedì”.
Nel Parallelo maschile successo del francese Mathieu Faivre (Douanes Françaises – Club des Sport Isola 2000), davanti sul croato Filip Zubcic (SK Koncar) e allo svizzero Loic Meillard (Ski Club Heremencia). Quinto e migliore degli italiani Luca De Aliprandini (Fiamme Gialle), mentre non si è qualificato nella gara mattutina il carabiniere bardonecchiese Giovanni Borsotti.
Le classifiche del Parallelo femminile e di quello maschile dei Mondiali di Cortina
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=104441
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=104439
Nelle immagini dell’agenzia Pentaphoto in allegato: le protagoniste del Parallelo femminile dei Mondiali di Cortina
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here