Mondiali di Curling, un’ottima Italia travolge 9-3 la Germania

A Calgary gli azzurri riscattano il k.o. con la Svezia e si impongono con autorità contro i tedeschi conquistando il terzo successo nella rassegna iridata che vale il quinto posto provvisorio in classifica

A Calgary gli azzurri riscattano il k.o. con la Svezia e si impongono con autorità contro i tedeschi conquistando il terzo successo nella rassegna iridata che vale il quinto posto provvisorio in classifica.
Dopo il k.o. di misura con la Svezia, l’Italia riprende il cammino a passo spedito. Nella terza giornata dei Mondiali maschili di curling di scena nella bolla canadese di Calgary, la Nazionale tricolore travolge 9-3 la Germania e sale a tre successi nella rassegna iridata dopo le vittorie contro Corea del Sud e Cina. Gli azzurri salgono così al quinto posto provvisorio in classifica e proseguono in maniera più che positiva il percorso verso l’obiettivo del pass olimpico riservato alle sei migliori formazioni di questi Mondiali.
Contro la Germania, l’Italia, scesa sul ghiaccio con Sebastiano Arman (second, Aeronautica Militare), Mattia Giovanella (lead, C.C. Cembra 88), Amos Mosaner (third, Aeronautica Militare) e Joel Retornaz (skip, Pinerolo 2006), ha dominato la gara in un incrocio fondamentale nella corsa alla seconda fase del torneo. Inizio leggermente in salita per gli azzurri, con gli avversari capaci di marcare un punto nel secondo end mentre i nostri erano di mano; poi, nella terza ripresa, la Nazionale tricolore infila tre punti e prosegue con un altro nel quarto e altri tre nel quinto. Il gioco è brillante e a metà partita il risultato dice 7-1 per l’Italia. Tra sesto e settimo end arrivano due punti per parte fino alla chiusura con i tedeschi costretti alla resa.
Foto Credit: WCF
Notizie: Ufficio Stampa FISG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here