Mycicero Pesaro – Lilliput Settimo 3 a 0 Pallavolo Femminile serie A2, trasferta amara per le piemontesi

lilliputolbiaA2_029-1Non riesce ad arrivare la prima vittoria per la Lilliput Settimo che cede per 3 set a 0 contro la Mycicero Pesaro. Si tratta della prima sconfitta stagionale maturata in tre set dopo le comunque ottime prestazioni delle prime giornate.

LA GARA – Nella prima frazione le ospiti calano alla distanza e perdono contatto con le avversarie, mentre nei restanti due parziali di gioco hanno più di un’occasione per mettere le mani sulle rispettive frazioni, in particolare nel terzo set, ma gettano alle ortiche quanto di buono fatto in precedenza e si fanno sopravanzare dalle padrone di casa.

Nel primo set a partire meglio è la formazione di casa, subito avanti 6-2. La Lilliput riesce a recuperare in fretta il terreno perduto e affidandosi agli attacchi dal centro di Yasmina Akrari agguanta la parità a quota 8, mettendo la freccia pochi scambi più tardi su un attacco di Federica Bganzoli (9-10). Fino a quota 14 le due formazioni viaggiano appaiate, poi Pesaro cambia passo e non si fa più riprendere (18-14). Massimo Moglio, che sull’8-6 aveva messo dentro Marina Lubian in luogo di Alessia Midriano, prova a raddrizzare le sorti della frazione inserendo Erica Giacomel prima e Rachele Morello poi, tuttavia il set è segnato e si chiude sullo score di 25-17.

SECONDO PARZIALE – Ad inizio del secondo parziale la Lilliput si presenta con Giacomel e Lubian dall’inizio. I primi scambi arridono alla compagine ospite, con la schiacciatrice veneta e Silvia Bazzarone che propiziano il +3 esterno (4-7). La Mycicero non lascia scappare via le avversarie e con un parziale di 5-0 rimette il naso avanti. Il testa a testa  tra Pesaro e Settimo prosegue sino alle battute finali, con la Lilliput che ha la pecca di non sfruttare le occasioni avute per portarsi a condurre. Sul 17-16 Pesaro ne approfitta e triplica il vantaggio, conducendo in porto la frazione nonostante i due set point annullati da Veronica Minati: 25-22.

Moglio cambia ancora formazione, puntando stavolta su Morello e Laura Baggi in sestetto. Come successo nel set precedente, la Lilliput parte con il piede giusto (4-8). Pesaro è in difficoltà e la squadra biancoblu allunga ulteriormente verso la parte centrale del set: 12-18. Il parziale sembra indirizzato verso la strada di Settimo, ma ancora una volta le ragazze di Moglio dilapidano un cospicuo vantaggio, non riuscendo più a mettere a terra la palla. La Mycicero arriva sotto e pareggia i conti a quota 22, piazzando il sorpasso e portandosi sul 24-22. La Lilliput annulla due set point e si porta ad un pallone dal riaprire la sfida, ma ai vantaggi a spuntarla è il sestetto di casa, più cinico in attacco nei momenti che contano: 27-25.

TABELLINO – MYCICERO PESARO-LILLIPUT SETTIMO 3-0 (25-17; 25-22; 27-25)
Mycicero: Di Iulio 3, Mezzasoma 13, Sestini 2, Madtrodicasa 8, Babbi 11, Lilliom 18; Zannini (L); Bordignon 1 . N.e. M’Bra, Gennari, Arciprete, Di Marino. All. Bertini, 2° Portavia.
Lilliput: Bazzarone 2, Minati 10, Akrari 9, Midriano, Biganzoli 9, Baggi 2; Parlangeli (L); Morello, Giacomel 4, Lubian 2. N.e. Bogliani, Bruno, Bosi (2L). All. Moglio 2° Giribuola.
Arbitri: Brancati e Saltalippi.
Note: durata set 22′, 27′, 32′; totale 1h21′. Ace: Mycicero 4; Lilliput 1. Battute sbagliate: Mycicero 7; Lilliput 5. Muri: Mycicero 4; Lilliput 6. Ricezione: Mycicero 63% (prf 47%); Lilliput 54% (prf 42%). Attacco: Mycicero 40%; Lilliput 28%. Errori: Mycicero 26; Lilliput 21.

Fonte: Ufficio Stampa Lilliput Settimo

Foto: lilliputpallavolo.com