Nascar Whelen Euro Series, Double T presenta Carlo Forte, Riccardo Geltrude e Marco Spinelli

NASCAR_Whelen_Euroseries_logoSaranno ben quattro le Ford Mustang che la Double T by Nocentini schiererà in questo 2016 nella NASCAR Whelen Euro Series. Dopo aver già annunciato la #9 per il duo Ercoli – campione in carica della Divisione ELITE 2 – e Laureti e aver presentato la Virgin Radio #12 per Gabbiani – Calcinati, oggi la squadra di Franco Ercoli e Onofrio Veneziani aggiunge anche la #6 per Carlo Forte e Marco Spinelli e la #7 per il giovanissimo Riccardo Geltrude.
Campione italiano Mitjet 2015, Carlo Forte debutterà nella Divisione ELITE 1 della NASCAR Whelen Euro Series nel week end del 23 e 24 Aprile a Valencia.
“Per me sarà tutto nuovo: macchina, pista, campionato, squadra. Dovrò adattarmi ad ogni cosa, ma è una condizione ricorrente nella mia carriera!” ha raccontato Forte, passato dal kart al campionato italiano prototipi, dove si è classificato terzo tra le CN2 e quarto assoluto, alle Mitjet, di cui è campione italiano in carica e vice campione AM del Trofeo Internazionale 2014. “Questo per me sarà uno anno speciale e ricco di novità, dalla paternità, alle vetture della NASCAR, all’essere un papà pilota! In questo 2016 avrò molto da imparare. So di dovermi confrontare con molti specialisti e campioni affermati, mi piacerebbe poter lottare stabilmente con loro e sono sicuro che la Double T by Nocentini saprà darmi un mezzo adatto per farlo. Non vedo l’ora di iniziare!” ha commentato Forte, che ha potuto provare la vettura in un paio di occasioni: “La macchina mi piace molto, è molto diversa da quelle che ho guidato fino ad ora ma ‘a pelle’ mi piace. Certo, dovrò girare e trovare il limite, ma al momento sono positivo, questa Mustang ha un gran bel motore, che si fa sentire, e apprezzo davvero la sua essenzialità molto racing. Dovrò imparare tutti i circuiti e capire come si guida su un ovale, è un’avventura che mi elettrizza e non vedo l’ora di salire in macchina!”
In Divisione ELITE 2 la Ford Mustang #6 sarà guidata da Marco Spinelli, al suo ritorno nella NASCAR europea, categoria in cui ha debuttato nel 2013 nella tappa italiana di Monza e ha poi partecipato l’anno successivo ad un programma selezionato di gare, ottenendo tre Top10. Formatosi nella F3 italiana degli anni ’80, Spinelli ha alle spalle una lunga e importante carriera nel motorsport: vice campione del campionato italiano Renault 5 e protagonista con numerosi podi del torneo europeo della Regie, Spinelli, dopo una parentesi con i prototipi Osella, ha a lungo militato nei più importanti e competitivi campionati GT delle ultime tre decadi, fino ad arrivare al ‘mondiale’ FIA GT, dove ottenne anche un podio assoluto con una Porsche GT2. “Sono felice di tornare nella NASCAR Whelen Euro Series, quest’anno ci sono molti piloti di livello nella ELITE 2 e sono curioso di capire dove ci posizioneremo. Sicuramente un occhio di riguardo avrà il Trofeo Legend, dove potrei ben figurare.” ha detto il tre volte vincitore della classifica assoluta del rally di Monza, nel 1995, 1996 e 1997, due di queste con una vettura uscita dalle officine della MRT by Nocentini. “Con il supporto tecnico della MRT ho già corso nella NASCAR europea, ma con Mauro mi lega un rapporto di lunga durata, conosco il suo valore come tecnico e sono sicuro che anche questa avventura con Double T darà i suoi frutti.”
Al debutto nella NASCAR Whelen Euro Series è atteso Riccardo Geltrude, giovane stella del kart alla sua seconda stagione in auto. Vice campione del mondo kart ROK nel 2012 ed vice campione europeo Easykart 2008 alle tenera età di 11 anni, il pilota di Prato lo scorso anno ha corso nel campionato europeo Legend Cars, issandosi subito tra i migliori con 4 vittorie e numerosi podi. La sfida che attende la Ford Mustang #7 di Geltrude sarà ardua, visto che Riccardo correrà sia in ELITE 1 che in ELITE 2: “Sarà un impegno gravoso, con quattro gare a weekend e tutto raddoppiato, ma mi aiuterà a velocizzare il mio processo di apprendimento. L’obiettivo è quello di riuscire a stare da metà stagione in avanti tra i migliori in ELITE 1 e poter lottare sia per il campionato ELITE 2 che per la Rookie Cup.” Ha le idee chiare il 18enne: “La NASCAR Whelen Euro Series concede ai migliori la chance di correre nella NASCAR americana, un’occasione più unica che rara per un pilota. Ho sempre sognato il mondo americano e questa può essere la strada giusta. So di essere nel team giusto, la Double T by Nocentini lo scorso anno ha dimostrato il suo valore, quindi ora toccherà a me adattarmi velocemente al tipo di guida che richiedono queste auto e dare il massimo. Non conosco nessun tracciato e sono davvero curioso di scoprire gli ovali in gara, li ho provati negli Stati Uniti e devo ammettere che sono molto di più di quello che sembrano!”
La NASCAR Whelen Euro Series prenderà il via il 23 e 24 aprile in Spagna con il Valencia NASCAR Fest, la kermesse iberica che ogni anno porta in pista circa 20 mila appassionati con un evento tutto a tema americano, dalle corse in pista alle attrazioni nel paddock, dove è possibile trovare team e piloti disponibili a incontrare i tifosi. Le quattro Ford Mustang della Double T preparate della MRT by Nocentini effettueranno un ultimo test in pista prima di volare in Spagna per l’inizio delle ostilità.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Double T Racing