National Hockey League e Nail Yakupov, il fenomeno russo alla scoperta dell’America

La storia di un giovane russo e del suo impatto con i riflettori della “National Hockey League”: il campionato  di hockey su ghiaccio più famoso del mondo

 

CHI E’ NAIL YAKUPOV? – Nail Yakupov nasce a Nizhnekamsk, città della Russia a circa 1200 km da Mosca, il 6 ottobre 1993.

-Hockeysticamente muove i primi passi nel 2009 quando disputa sedici gare con la maglia dei Reaktor Nizhnekamsk, squadra giovanile della sua città natale.

Nel 2010 arriva la prima esperienza americana: il giovanissimo attaccante russo passa ai Sarnia Sting, compagine che milita nellOntario Hockey League. Qui milita due stagioni dominando letteralmente la scena con 80 e 90 assist in 170 partite.

 

IL DRAFT – Il 2012 è stato l’anno della consacrazione di Nail: a margine, infatti, della sua grande annata in Ontario, è stato lui la prima scelta del Draft NHL. Nel momento in cui tutte le franchigie del campionato americano dovevano scegliere i migliori giovani, Nail è dunque il primo a essere selezionato.

 

LOCKOUT, KHL E DEBUTTO – A rovinare parzialmente il debutto del ragazzo prodigio in NHL è arrivato il Lockout della lega americana. I mancati accordi tra il sindacato giocatori e i proprietari hanno infatti fermato il campionato fino a gennaio.

-Tuttavia Yakupov non è rimasto fermo ad aspettare la riapertura. Per prepararsi al meglio, infatti, ha scelto di tornare nella sua città natale e giocare tra le fila della compagine che milita in Kontinental Hockey League: i Neftekhimik Nizhnekamsk.

-Il debutto in America, dopo l’ottima parentesi russa, è quindi arrivato tra le fila degli Edmonton Oilers. La carriera del ragazzo ora sembra lanciata verso le stelle.

 

IMPRESSIONI – La nuova punta di diamante ha commentato così il primo impatto con la nuova avventura: “ Cosa mi ha colpito della NHL? Il calore dei fan, rispetto all’Europa qui si interessano davvero molte più persone”.

– Ma quali sono gli obiettivi stagionali? “In genere non mi fisso mai degli obiettivi, cerco sempre di dare il massimo – ha proseguito Nail parlando del rapporto con i compagni.

– Il livello del campionato è molto alto e tutti i giocatori, qui, hanno grande tecnica e mi aiutano tantissimo a migliorare“.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Hockey su Radio Kristall, la trasmissione ‘Cuore Rossoblu’ torna ogni martedì alle 18

EV Bozen 84 – Real Torino 3 a 4 Serie A hockey su ghiaccio, che brave le torinesi!

Hockey: Dalla Finlandia sono sicuri, Angelo Esposito giocherà nel Milano Rossoblu

Alleghe – Valpellice 3 a 7, i Bulldogs vincono la Final Four di Torino

A.G.