Nei Mondiali di Cortina vince la nebbia e il Super-G con Marta Bassino e Francesca Marsaglia slitta a giovedì 11 febbraio

Martedì 9 febbraio a Cortina a vincere è stato solo il meteo maligno, che ha piazzato una coltre di nebbia sulla parte alta della pista Olympia delle Tofane, impedendo la disputa del Super-G femminile, in cui Marta Bassino avrebbe dovuto prendere il via con il numero 1, Federica Brignone con il 5, Irene Curtoni con il 17 e Francesca Marsaglia con il 19

Martedì 9 febbraio a Cortina a vincere è stato solo il meteo maligno, che ha piazzato una coltre di nebbia sulla parte alta della pista Olympia delle Tofane, impedendo la disputa del Super-G femminile, in cui Marta Bassino avrebbe dovuto prendere il via con il numero 1, Federica Brignone con il 5, Irene Curtoni con il 17 e Francesca Marsaglia con il 19. Gli organizzatori dei Campionati Mondiali hanno provato ad abbassare la partenza, ma la scarsa visibilità ha impedito di far disputare la gara in sicurezza. Sfumato il gran lavoro della notte tra lunedì 8 e martedì 9 per ripulire la pista dalla neve caduta abbondantemente, il Comitato organizzatore ha dovuto rinunciare a far disputare gare anche nella giornata di mercoledì 10, poiché sono attese ulteriori precipitazioni nevose. La Combinata Alpina maschile, originariamente prevista per mercoledì 10, è stata riprogrammata per lunedì 15 febbraio. Meteo permettendo, i Super-G maschile e femminile si dovrebbero correre giovedì 11. Venerdì 12 dovrebbe essere la giornata delle prove delle Discese maschile e femminile, sabato 13 quella della Discesa femminile e della seconda prova maschile, mentre domenica 14 la Discesa maschile dovrebbe concludere la prima travagliata settimana dei Mondiali.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here