Novipiù Casale Monferrato, espugnata Napoli

È una Novipiù solida e convincente quella che espugna il PalaBarbuto di Napoli nella terza giornata, grazie a cinque rossoblù con valutazione finale in doppia cifra

È una Novipiù solida e convincente quella che espugna il PalaBarbuto di Napoli nella terza giornata, grazie a cinque rossoblù con valutazione finale in doppia cifra ed alla capacità di reagire ai tentativi della GeVi di riavvicinarsi nel punteggio nel corso della gara: finisce 74-94 in favore di una Junior Casale che coglie ottimi segnali in vista del doppio impegno casalingo che vedrà la Novipiù sfidare Biella nel derby del 27 ottobre e Bergamo nel turno infrasettimanale di mercoledì 30/10.
LA PARTITA – Le squadre nei primi minuti si studiano, prendono le misure alla partita, poi si scatena la Novipiù: due triple di Chris Roberts, il lavoro nel pitturato di DeShawn Sims, l’energia di Leonardo Battistini lanciano i rossoblù fino al +10, massimo vantaggio. Le difficoltà a rimbalzo della Junior però si fanno sentire e Napoli, con la tripla di Monaldi, si riporta fino al -3 sul 24-27, prima della risposta di Denegri in penetrazione per fermare il parziale partenopeo. Spizzichini è l’uomo chiave per la GeVi, a cui si aggiunge nel corso dei minuti Roderick: arrivano ben presto entrambi in doppia cifra, contribuendo a mantenere a contatto Napoli mentre la Novipiù tenta l’allungo. Non solo Roberts e Sims, per i rossoblù: Piazza organizza, la coppia Cesana-Martinoni si fa trovare pronta e lancia il nuovo parziale dei rossoblù che consegna il vantaggio a Casale all’intervallo. La Novipiù si conferma precisa da tre punti anche nel terzo quarto (13/21, 62%) anche grazie ad una efficace circolazione di palla: la tripla di Tomasini a due minuti dall’ultimo mini-intervallo vale il primo vantaggio consistente da diversi minuti (57-66), mentre è Camara a fissare il massimo divario tra le due formazioni, su assist di Piazza, quel +11 con cui si conclude la penultima frazione. Il solito Roderick (35 punti alla fine) non basta a Napoli, che vede una Casale sempre più in controllo e capace di affidarsi al collettivo: gli ultimi cinque minuti segnano il solco tra le due formazioni, la Novipiù arriva fino al +20 e conquista così la seconda vittoria consecutiva.
LE CHIAVI DELL’INCONTRO – Duello infuocato tra Roderick e Roberts: finisce 35 (con il 72% dal campo) a 24 (73% al tiro) per lo statunitense in forza ai partenopei,
Napoli si dimostra dura a rimbalzo offensivo (9 finali) conquistando tanti secondi possessi che tuttavia non vengono convertiti, trovando solo 8 punti da seconde opportunità
Apporto decisivo da parte della panchina rossoblù, capace di realizzare ben 21 punti
Buon lavoro nel pitturato da parte dei rossoblù: la Novipiù è precisa e prolifica in area, realizza 28 punti con il 70% di realizzazione
Altrettanto alte le percentuali al tiro da tre punti per Casale: ben 62.5%, con Chris Roberts a guidare le realizzazioni con un notevole 7/8.
GeVi Napoli – Novipiù Casale Monferrato 74-94 (15-22, 44-47, 60-71)
Napoli: Spera NE, Roderick 35 (9/12, 4/6, 5/7 TL), Klačar, Chessa (0/1), Dincic 2 (1/1, 0/3), Sandri 2 (0/2, 0/1, 2/2 TL), Milosevic (0/2 TL), Monaldi 3 (0/1, 1/6), Spizzichini 15 (4/9, 2/6, 1/2 TL), Sherrod 9 (3/7, 0/2, 3/8 TL), Milani 8 (4/5, 0/1). All. Cavaliere
Casale: Cappelletti, Cesana 4 (1/1 da tre, 1/2 TL), Sirchia, Denegri 6 (2/5, 2/2 TL), Battistini 9 (2/3, 1/1, 2/2 TL), Martinoni 13 (3/5, 1/3, 4/4 TL), Sims 17 (5/12, 1/4, 4/7 TL), Tomasini 13 (1/3, 3/6, 2/2 TL), Piazza 6 (1/2, 1/1, 1/2 TL), Roberts 24 (1/3, 7/8, 1/2 TL), Camara 2 (1/1, 0/1 TL). All. Ferrari
Mattia Ferrari (Allenatore Novipiù Junior Casale Monferrato): “Abbiamo giocato una partita importante, di grande personalità, aiutati da percentuali obiettivamente sontuose, però credo che ci sia il merito di aver continuato a costruire buoni tiri. Dal punto di vista difensivo avevamo fatto delle scelte, volendo difendere l’area contro Roderick concedendogli il palleggio, arresto e tiro e concedendo anche qualche tiro ai lunghi di Napoli, per evitare che Roderick stesso potesse innescare gli esterni. Avevamo scelto il nostro veleno. All’intervallo eravamo sopra di 3, Roderick e Spizzichini in coppia avevano realizzato 34 punti nel modo in cui volevamo noi. Abbiamo continuato a cavalcare quella scelta, non volendoci disunire nei momenti di difficoltà ma continuando a passarci la palla in attacco. L’abbiamo fatto, siamo stati solidi ed abbiamo portato a casa una vittoria per noi importantissima”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Novipiù Casale Monferrato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here