Paffoni Fulgor Omegna, sconfitta nel derby

Per Omegna primo ko in campionato dopo tre vittorie consecutive

La Gessi compie l’impresa: vittoria al PalaBattisti e primo referto rosa per gli arancioneri. Per Omegna primo ko in campionato dopo tre vittorie consecutive. Sembra una passeggiata in avvio per la Paffoni, che scappa subito 12-2 al 5 con quattro giocatori a referto e con Balanzoni super con due schiacciate.
Ma la reazione della Gessi è perentoria: Cinalli dalla panchina dà solidità su ambo le metacampo, così come Petracca. E così gli ospiti rosicchiano punti ed al 10’ sono sotto di soli 5 punti, sul 16-11. L’inerzia ora è tutta arancionera: i valsesiani ci prendono gusto, con iniziative e punti da Ferdi Benini, Faragalli e Di Meco.
Omegna è disattenta e la Gessi produce, in dieci minuti, un parziale di 26-10 che le consente di schizzare sul 22-28. E’ Grande che prova a scuotere i suoi nel finale di quarto, ma i ragazzi di Bolignano con Cazzolato e Di Meco chiudono meritatamente avanti all’intervallo lungo sul 29-36, con la faccia di Salvemini che al rientro negli spogliatoi è tutta un programma.
Chi si aspetta una Paffoni diversa nel secondo tempo rimane deluso: la Gessi si prende addirittura il più 9 con Cazzolato. In attacco Omegna è solo Balanzoni: gli errori sono tanti, ma nonostante tutto Chiera riporta sotto i suoi. Al 30’ è 41-44. Nell’ultimo quarto ancora Chiera dall’arco firma il meno 1, ma la Gessi non si scompone e con l’Ingrosso show riacquista fiducia e margine. Nel finale la Paffoni a fatica risale al meno 3, ma sbaglia scelte e tiri dell’aggancio.
Vince con merito la squadra di Bolignano.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here