Paffoni Fulgor Omegna, super vittoria in semifinale

Domata Faenza in una serata scintillante

Si parte in un Palabattisti gremito come non mai per il primo atto della semifinale. Avvio di marca rossoverde, con i dardi di Bruno e Grande e le iniziative di Arrigoni e Balanzoni. Omegna scappa subito 15-6 e 20-12, ma Faenza con Sgobba risponde e ricuce fino al 20/16 del 10’. Nel secondo quarto attacchi asfittici: la Rekico arriva sul meno 2, ma la Paffoni con un Balanzoni dominante vola sul massimo vantaggio, 31/21. In difesa Omegna è’ quasi perfetta, ma nel finale gli emiliani si riavvicinano con la tripla di Zampa ed il gioco da tre punti di Petrucci per il 33-27 dell’intervallo.
Al rientro dagli spogliatoi e’ la Paffoni ad imporre ritmo e gioco. Arrigoni è’ un fattore su ambo i lati: segna, difende e strappa rimbalzi. Così il vantaggio rossoverde cresce ed arriva in doppia cifra: al 30’ e’ 53/41. Ultimo quarto che sembra in controllo per la squadra di Ghizzinardi, perché al 35’ Omegna è’ avanti 60-48 dopo il tecnico a Friso, retaggio di un momento di nervosismo scaturito da un gesto rivedibile di Zampa dopo una super schiacciata. La Rekikco ritrova compattezza e, passo dopo passo, punto dopo punto, arriva a meno tre a 2’ dalla fine Grazie a due triplissime di Venucci. La Paffoni non perde la calma, Grande la porta fuori dalle sabbie mobili ed il finale dice 69/61.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna