PMS Basketball Moncalieri, rimandato l’appuntamento con la vittoria

Arriva un’altra sconfitta per la Allmag PMS Basketball, questa volta sul parquet di Varese. I ragazzi di Spanu giocano una partita su ottimi livelli, ma qualche imprecisione sul finale consegna la vittoria ai padroni di casa.

Arriva un’altra sconfitta per la Allmag PMS Basketball, questa volta sul parquet di Varese. I ragazzi di Spanu giocano una partita su ottimi livelli, ma qualche imprecisione sul finale consegna la vittoria ai padroni di casa. Prossimo impegno il 7/12 al PalaRuffini contro Livorno.
CRONACA – Parte bene la Allmag al Pala2A che va a segno subito con Daniele Merletto che, curiosamente, fa il suo secondo debutto in maglia gialloblù a Varese, dove era avvenuto anche il primo. Varese trova subito il pareggio, ma è la Allmag a fare la partita anche se i ritmi di gioco sono abbastanza bassi, come testimonia il punteggio parziale della prima frazione. Dopo una situazione di sostanzialità parità, sul finale Varese riesce a portarsi avanti e chiude sul punteggio di 12-11.
Moretti prova ad allungare all’inizio della seconda frazione e, con Assui, segna il +4 (15-11). La PMS riesce a trovare subito il canestro con la schiacciata di capitan Delvecchio e Merletto, ma i padroni di casa si accendono e segnano un parziale di 11-0 – firmato Mottini, Bianconi e Caruso – che equivale al nuovo svantaggio dei gialloblù (15-26). Time out di coach Spanu e all’uscita della panchina la PMS con i liberi di Enihe, Merletto e Buffo riesce ad accorciare, portandosi all’intervallo lungo a otto lunghezze di distacco (28-20).
Mottini e Moretti in avvio di ripresa rispediscono la PMS allo svantaggio in doppia cifra. La PMS non ci sta e reagisce bene con Creati e Zugno che dopo 3’ di gioco del secondo tempo riportano a contatto i gialloblù (34-30). Bianconi cerca di spezzare la rimonta gialloblù e piazza la bomba del +7, ma è ancora uno straordinario Cesare Zugno ad andare a segno, mantenendo basso il gap con i padroni di casa (37-32). Varese prova ancora la fuga – questa volta, con Rosignoli – ma sono di nuovo bravi, Creati prima ed Enihe dopo, a rispondere prontamente colpo su colpo (39-36). Sul finale di frazione la Coelsanus spinge ancora, ma Comollo dalla lunetta e la bomba di De Ros sullo scadere, mandano le due squadre agli ultimi 10’ sul 45-42.
La tensione agonistica è altissima nell’ultima frazione, con le due squadre attente a non commettere errori. A sbloccare la partita ci pensa Danny Facchino dopo 1.45’ piazzando il canestro del -1 (45-44). I padroni di casa ci mettono 4’ ad alzare la testa, riuscendo a trovare due soluzioni facili con Croci e Santambrogio, riportandosi a 5’ dalla fine sul +6 (50-44). Nel momento più difficile sale in cattedra il giocatore di maggiore esperienza: il parziale personale (4-0)  di Daniele Merletto rimette in carreggiata la PMS, che risale a -2 (50-48). Varese prova ad affondare ancora il colpo del ko con Bianconi, ma la PMS è carica e questa volta a colpire duro i biancorossi è De Ros: anche lui segna un 4-0 personale, ma che questa volta vale il vantaggio gialloblù  (51-52). La gioia per Moncalieri dura poco: due bombe di Santambrogio e Bianconi riportano avanti la Coelsanus quando manca meno di 1’ dalla fine del martch (58-53). Sul finale, dalla lunetta, Varese riesce ad arrotondare il risultato finale, 63-53.
PMS-VARESE (12-11, 16-9; 17-22; 18-11)
Robur et Fides Varese: Assul, Bloise, Mottini 9, Bianconi 16, Moretti 4, Rosignoli 5, Maruca, Trentini, Santambrogio 15, Caruso 8, Calzavara, Croci 4. All. Vescovi
Allmag PMS: Comollo 4, Bianchi 2, Merletto 12, Enihe 4, De Ros 11, Facchino 2, Orlando, Ianuale, Creati 4, Zugno, Buffo 5, Delvecchio 6. All. Spanu, Ass. Squarcina
Foto e Notizie: Ufficio Stampa PMS Moncalieri Basketball