Presentazione Akronos Moncalieri, verso l’esordio in A2

Dopo la storica promozione, ottenuta ribaltando il -21 dell’andata nella doppia sfida contro Muggia, la Akronos Moncalieri si prepara all’esordio nel Campionato Nazionale di A2

Dopo la storica promozione, ottenuta ribaltando il -21 dell’andata nella doppia sfida contro Muggia, la Akronos Moncalieri si prepara all’esordio nel Campionato Nazionale di A2.
Le lunette si presentano ai nastri di partenza – prima gara il 30 settembre al PalaEinaudi contro Carugate, h.18.00 – con intatta l’ossatura della squadra che ha guadagnato la promozione e l’aggiunta di tre giocatrici: Stefanie Grigoleit, ala tedesca classe ’89 con all’attivo diverse presenze nella Nazionale maggiore, Arianna Landi, Campionessa d’Italia con Lucca nella stagione 2016/2017, e Ilenia Cordola, medaglia d’argento agli Europei 2016 con la Nazionale Italiana U20. Per quanto riguarda lo staff, invece, si aggiungono al capo allenatore Paolo Terzolo e all’assistente Lorenzo Logallo quattro “volti nuovi”: Lara Pozzato – assistente allenatore – Stefano Lovisolo e Andrea Vercelli – rispettivamente preparatore fisico e fisioterapista – e Renato Caputo, nuovo team manager.
In linea con il progetto di PMS e Libertas Moncalieri – che ha nelle parole chiave “giovani” e “territorio” la propria mission – la squadra che giocherà l’A2 ha un’età media tra le più basse del campionato (20.5 anni) e schiera diverse ragazze cresciute nella cantera di Moncalieri, a conferma della grande vocazione alla pallacanestro giovanile della società moncalierese. È proprio questa vocazione, insieme al desiderio di far avvicinare quante più persone possibili alla pallacanestro femminile che l’ingresso al PalaEinaudi, per le partite interne della Akronos Moncalieri, sarà completamente gratuito.
In continuità con la stagione passata, la Akronos Technologies prosegue il cammino intrapreso con Libertas e PMS, sulla scorta dei valori comuni che hanno posto le basi ad una collaborazione che va ben al di là del semplice sodalizio di sponsorship. Territorio, giovani e sport al femminile sono state le motivazioni cardine per continuare a calcare il parquet insieme alle nostre ragazze.
Oltre al semplice rapporto di sponsorizzazione, il know-how ingegneristico di avanguardia dei nostri team è oggi al servizio della squadra per la creazione di unostrumento tecnologico, forse unico al mondo, che darà alle analisi tecniche dello staffun ausilio e un forte valore aggiunto. A brevissimo, verrà messo a disposizione del nostro head coach e cominceremo le sperimentazioni nel palazzetto.
Essendo inserita nel girone “Nord” Moncalieri affronterà le squadre di Lombardia (Milano, Crema, Varese, Albino, Costa Masnaga e Carugate), Veneto (Vicenza, Alpo, Marghera, Ponzano e San Martino), Friuli (Udine, la trasferta più lontana), Trentino Alto Adige (le due squadre di Bolzano) e Piemonte (unico derby piemontese il match contro Castelnuovo Scrivia). La formula del campionato prevede una fase regolare con girone all’italiana con gare di andata e ritorno. Al termine della prima fase le prime otto classificate disputeranno i playoff: la vincitrice della post season è direttamente promossa in A1, mentre la perdente avrà l’occasione – insieme alla controparte del girone SUD – di guadagnare l’accesso alla massima serie sfidando la perdente del playout di A1.
Per ogni girone ci sono due retrocessioni dirette (ultimo e penultimo posto) e due indirette determinate da playout (dal terzultimo al sestultimo posto) incrociati tra i due gironi.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Akronos Moncalieri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here