Qualifiche 24 Ore di Le Mans 2017, No Limits subito bene

Il team italiano No Limits 44 si è posizionato alla 35ma posizione assoluta e alla 19ma della categoria stock, con un tempo di 1:40.116.

24h, Mans, Moto, 2017, Team , No, LimitLe Mans, 14 aprile 2017 – Si è concluso questa mattina il secondo turno di qualifiche valido per guadagnarsi un posto nello schieramento di partenza della 24 Ore di Le Mans. Il team italiano No Limits 44 si è posizionato alla 35ma posizione assoluta e alla 19ma della categoria stock, con un tempo di 1:40.116.
Dopo aver concluso le 24 Ore del Bol d’Or a settembre dello scorso anno, il No Limits, da 15 anni squadra italiana di riferimento nel mondiale Endurance, è ufficialmente uno dei 59 team per cui domani scatterà il semaforo verde nel secondo appuntamento dell’Endurance World Championship 2016/2017.
Al via, sulla giallonera GSX-R 1000, i piloti Andrea Boscoscuro, Niccolò Rosso e Kevin Manfredi.
Quest’ultimo, al suo esordio nel mondiale endurance, ha registrato un tempo di 1:38,8 nel suo turno guadagnandosi la 13° piazza assoluta (a soli 2 secondi dal best lap della prima EWC segnato dal team GMT 94). “E’ un’esperienza unica essere qui – ha detto. Questa è la mia prima volta nell’endurance, ho tutto da imparare sulle dinamiche di queste competizioni molto diverse dalle gare di velocità sprint, ma ho la fortuna di far parte di un team che con la sua pluriennale partecipazione al mondiale EWC può condividere con noi piloti la giusta mentalità.”
Rosso e Boscoscuro confermano la loro esperienza nell’endurance maturata proprio con il No Limits: con la squadra di Moreno Codeluppi i due piloti, infatti, hanno già partecipato alla celebre 24 ore in anni diversi e, insieme, alla 8 ore di Oschersleben e 24 ore del Bol d’Or. “Abbiamo già corso nello stesso equipaggio, conosciamo bene queste gare che sono un concentrato di adrenalina, fatica, passione e concentrazione. Anche con Manfredi si è subito instaurato il giusto spirito di squadra e i risultati delle qualifiche confermano anche il feeling con la nuova GSX-R 1000.”
“Non abbiamo mai lavorato solamente in ottica qualifiche, ma strategicamente già con l’occhio alla gara di domani – ha commentato Moreno Codeluppi, team Manager della compagine italiana. Sono soddisfatto delle prestazioni dei piloti e del lavoro di tutto lo staff tecnico, che nei giorni precedenti la partenza per Le Mans e una volta arrivati qui hanno fatto uno straordinario lavoro sulla nuova Suzuki. Venire alla 24 Ore con la nuova GSX-R è stata una sfida: abbiamo avuto solamente due settimane, pochissimo tempo per studiare la moto e adattarla alle gare di endurance. Ma è stato un grande lavoro di squadra, durante le prove e le qualifiche i feedback dei piloti sono serviti per renderla ancora più maneggevole e competitiva. Siamo molto fiduciosi. Un grazie va anche ai nostri sponsor, Platform Basket, Sea Technology, Salvarani e Movin che ci permettono di essere qui, e ai parter tecnici Sc-Project, Omnia Racing, Bazzaz Italia, Magigas Extreme Competition, Mupo, Fabbri Accessori, Fasano Tools, IRC Components, Sintoflon e Bonamici che ci hanno aiutato nella preparazione della moto”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Team No Limits 44