Rabat e il Barni Racing Team molto soddisfatti dopo i test sul Circuito di Navarra

Sul circuito di Navarra, a pochi chilometri da Pamplona, in Spagna, il Barni Racing Team e Tito Rabat hanno concluso l’ultima due giorni di test prima dell’inizio ufficiale della stagione 2021 del WorldSBK

Sul circuito di Navarra, a pochi chilometri da Pamplona, in Spagna, il Barni Racing Team e Tito Rabat hanno concluso l’ultima due giorni di test prima dell’inizio ufficiale della stagione 2021 del WorldSBK. Su un tracciato che ha visto le derivate di serie al debutto assoluto e che ospiterà la Superbike per la prima volta ad agosto, il pilota spagnolo ha testato gli ultimi aggiornamenti della sua Ducati Panigale V4 R. Rabat ha confermato le buone sensazioni già riscontate negli altri test sul passo gara e insieme al team si è concentrato principalmente nella ricerca di soluzioni che gli permettano di sfruttare al meglio anche le gomme più morbide e con extra grip. I risultati ottenuti e i miglioramenti che si sono visti dall’inizio al termine della due giorni sono stati ottimi.
RABAT – «Abbiamo fatto due giorni di test molto buoni. Durante la prima giornata ho familiarizzato con la pista e ho cercato di capire dove fosse il limite. Nella seconda giornata abbiamo fatto numerose modifiche sia sulla parte anteriore della moto sia a livello elettronico e i miglioramenti si sono visti. Sono molto felice perché il team lavora molto bene e c’è un grande sostegno anche da parte di Ducati. Sicuramente abbiamo preso la strada giusta e adesso dobbiamo concentrarci nel mettere a punto la moto a livello elettronico per le esigenze del circuito di Aragon».
BARNABO’ – «Questo test è stato senza dubbio il migliore di questa pre-stagione, si sono visti i frutti del duro lavoro che abbiamo fatto per dare a Tito una moto che gli consenta di esprimersi al meglio. Abbiamo sempre migliorato le prestazioni dal primo all’ultimo run e abbiamo lavorato veramente bene sia sul setup che sull’elettronica. Il livello della Superbike è sempre più alto, ma dopo questi test posso dire che non siamo lontani dai top rider. Ci manca ancora un piccolo step, ma sono sicuro che con il lavoro di tutti possiamo arrivarci».
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Barni Racing Team

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here