Reale Mutua Fenera Chieri ’76, sconfitta contro Monza

Una buona prestazione non corroborata da nessun punto per la classifica, si può riassumere così il debutto di Marco Sinibaldi da primo allenatore della Reale Mutua Fenera Chieri ’76

Una buona prestazione non corroborata da nessun punto per la classifica: si può riassumere così il debutto di Marco Sinibaldi da primo allenatore della Reale Mutua Fenera Chieri ’76, che nella quarta giornata di ritorno perde 1-3 contro la Saugella Team Monza quarta in classifica.
Dopo un primo set vinto 19-25 in modo abbastanza agevole dalle ospiti, e un secondo conquistato ai vantaggi (27-25) da un Chieri tutto cuore e tenacia, il momento chiave sono probabilmente le fasi centrali del terzo set, quando sul 15-11 per le padrone di casa il turno di battuta di Bianchini capovolge il punteggio in 15-19. Lottato punto a punto anche il quarto set che sul 16-16 le brianzole fanno loro con l’allungo decisivo.
Nella buona prestazione complessiva delle chieresi, da segnalare il positivo debutto della nuova palleggiatrice Poulter.
La miglior realizzatrice biancoblù è De La Caridad Silva con 20 punti. Top scorer per Monza e MVP della gara Orthmann con 25 punti.
Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Saugella Team Monza 1-3 (19-25; 27-25; 20-25; 22-25)
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 1, De La Caridad Silva 20, Akrari 4, Middleborn 10, Perinelli 4, Aliyeva 4; Bresciani (L); De Lellis 1, Angelina 11, Tonello, Dapic, Caforio (2L). N.e. Barysevich. All. Sinibaldi.
SAUGELLA TEAM MONZA: Hancock 10, Ortolani 2, Adams 6, Melandri 8, Orthmann 25, Begic 12; Arcangeli (L); Balboni, Bianchini 5, Partenio, Devetag 3 N.e. Bujis, Facchinetti. All. Falasca; 2° Parazzoli.
ARBITRI: Zavater di Roma e Giorgianni di Messina.
NOTE: presenti circa 900 spettatori. Durata set: 28’, 32’, 26’, 26’. Errori in battuta: 15-16. Ace: 1-14. Ricezione positiva: 56%-79%. Ricezione perfetta: 43%-56%. Positività in attacco: 39%-42%. Errori in attacco: 10-8. Muri vincenti: 10-9. MVP: Orthmann.
La cronaca
Primo set – Il set si sviluppa in modo lineare, con la Saugella Team Monza che prende subito un leggero vantaggio (1-5) e non si fa più raggiungere grazie a un gioco complessivamente migliore. Toccato il passivo di 6 punti sul 7-13, la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 torna sotto a 10-13 con Middleborn, ma immediatamente le brianzole ripristinano le distanze. Coach Sinibaldi inserisce prima Angelina per Aliyeva (10-16, muro di Adams), quindi De Lellis per Poulter (12-20). Le biancoblù recuperano 3 lunghezze (15-20), poi il distacco resta invariato fino al contrattacco fuori di Angelina che conclude il set 19-25. Top scorer Orthmann con 6 punti e l’83% di effifacia in attacco.
Secondo set – Coach Sinibaldi conferma Angelina e inserisce di nuovo Poulter. Punto a punto fino al 6-6 quando Monza strappa a 6-9, time-out Chieri ed è parità a 11 (De La Caridad Silva). Sul 13-13 due muri di Middleborn danno alle biancoblù un doppio vantaggio che la Saugella Team annulla immediatamente. Sul 15-16 Aliyeva dà il cambio a Perinelli, quindi sul 18-18 c’è un nuovo allungo delle padrone di casa che salgono a 20-18 (contrattacco di Angelina). Con alta efficacia del cambio palla la Reale Mutua Fenera guadagna tre palle set sul 24-21: le briangole le annullano tutte, l’ultima con Melandri con un tocco di seconda. Seguono un errore al servizio per parte. Il 26-25 è di Aliyeva che mette a terra il pallone dopo essere stata difesa due volte. Il rocambolesco scambio successivo è chiuso in fast da Middleborn: 27-25. Fra i dati di fine set spiccano i tanti errori al servizio di Monza, ben 7.
Terzo set – Set dai due volti. Prima fase a elastico, con passaggi a 5-4, 8-4, 11-10, 14-10. Sul 15-11 (Angelina) l’inerzia si sposta a favore di Monza: Bianchini, subentrata a Ortolani, mette a terra il 15-12, va quindi in battuta e il suo servizio mancino propizia un break che capovolge il punteggio in 15-19. Da lì in avanti non c’è più storia. Il set termina infine 20-25 su servizio lungo di Aliyeva. Da segnalare i 9 punti di Orthmann.
Quarto set – Sul 10-10 le biancoblù allungano a 14-11, per essere riprese sul 16-16 (Orthmann) e sopravanzate di un paio di punti che da lì in avanti Monza mantiene fino alla fine. Annullata sul 21-24 una palla match con De La Caridad Silva, la partita termina nello scambio successivo con servizio in rete di Angelina.
I commenti
Marco Sinibaldi: «La reazione da parte delle giocatrici c’è stata. Ho visto una buona squadra. Credo che oggi non sia stato soltanto un problema di errori i battuta: la richiesta è stata proprio di forzare il servizio, e questo ha pagato, anche in termini di muro. Loro hanno dei battitori veramente tosti: una squadra che chiude con 14 ace e 16 errori è difficile da contrastare, a un certo punto avevamo tre liberi in campo e non è bastato. Credo che la Bianchini abbia risolto la gara. Merito a Monza che ha giocato una gran partita, merito però anche a noi: abbiamo giocato bene, abbiamo perso ma sono contento. Grazie al pubblico che ci ha aiutato molto».
Miguel Angel Falasca: «Mi aspettavo una partita difficile in un palazzetto dove Chieri ha giocato bene contro diverse squadre. Loro hanno giocatrici magari un po’ altalenanti ma con qualità fisiche importanti. Un’ulteriore problema per noi era l’inserimento della nuova palleggiatrice. Credo che fare la differenza siano state la battuta, gli ingressi dalla panchina e la testa».
Notizie: Ufficio Stampa Reale Mutua Fenera Chieri ’76
Credit foto: Stefano Moroni – Pink Volley & Sport

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here