Riprende la stagione del Volvera Rugby

Dopo tre mesi di fermo per il Covid riparte il rugby giocato anche per il Volvera

riprende-stagione-volvera-rugbyDopo tre mesi di fermo ancora legato al Covid, che non ha allentato la presa anche nell’appena trascorso inverno, riparte il rugby giocato anche a Volvera. Riparte con qualche rimpianto, il primo, non molto grave, col ritiro dell’Under 19, che già aveva numeri molto stretti, e per la quale un paio di defezioni sono state fatali. In ogni caso i giocatori più grandi tra i giovani anticiperanno solo di un anno l’ingresso in Seniores.

Uno dei più noti aforismi legati al mondo del rugby recita: “Un giocatore di rugby non muore mai. Al limite passa la palla”. Il rimpianto più grave per i gialloneri non vedere più ne in campo, ne ad allenare i bimbi piccoli, il nostro amato Franco, che ha passato il suo ultimo pallone a soli 22 anni.

Tornando al prato racchiuso tra due H nel week-end hanno ripreso l’attività l’Under 13 e le due Seniores (Femminile e Maschile).

L’under 13 ha partecipato alla “Festa del Rugby” (il nome che da questa stagione identifica i tornei tra i giocatori da 3 a 12 anni) riprendendo virtualmente da dove si era fermato il gioco a fine novembre: da Novi Ligure.

Le squadre (Novi e Monferrato) che nella prima fase della stagione, avevano vinto in doppia cifra lasciando i gialloneri a mani vuote, questa volta hanno dovuto sudarsi la vittoria.

I volveresi hanno ribattuto meta a meta, con bellissime azioni corali, bei placcaggi, mantenimento del possesso e sostegno appropriato, divertendosi e facendo divertire i sostenitori che li hanno accompagnati nella lunga trasferta. Giornata conclusasi con la prima vittoria della stagione contro il Tortona, vittoria ampiamente meritata per l’impegno di tutti i giocatori. Grazie gialloneri e Forza U13.

Le due Seniores hanno ripreso entrambe con impegni di rilievo. La Femminile è stata ospitata dal Calvisano (BS), nome di assoluto riferimento nel mondo ovale italiano. Rispetto alla gara d’andata (vinta dalle Volveresi) le avversarie sono scese in campo con molta più determinazione e aggressività mettendo spesso difficoltà le atlete giallonere per tutta la durata dell’incontro.

Soprattutto nelle fasi di conquista (mischia, touche e raggruppamenti) le ragazze bresciane hanno dominato e vinto la partita, ma anche nel gioco al largo sono migliorate molto con l’inserimento di giocatrici esperte.

Una gara che sicuramente diventa un importante bagaglio d’esperienza per questo giovanissimo gruppo di atlete e per lo staff che trarrà utilissime indicazioni per far continuare a crescere le ragazze.

La gara si conclude con un pesante 38-0 un po’ bugiardo perché arrivato per alcuni errori legati alla poca esperienza delle Giallonere che, tuttavia, hanno mostrato ancora una volta il grande spirito che caratterizza questo splendido gruppo di ragazze lottando fino alla fine. Da segnale il ritorno alle gare di Salvati e Fanari e gli incidenti a Lorenzo e Tombolato I.
La prossima gara domenica 13 marzo a Moncalieri contro il Tortona, con calcio d’inizio alle 14,30 per terminare il positivissimo campionato disputato.

Formazione: Drissi, Iurissi, Tombolato I., Rochas, Fassi, Tombolato A., Lungu, Marcuzzo, Trento, Tota, D’Amelio, Arruzza, Lorenzo, Tombolato B., Gariglio. A disposizione: Ponzo, Fauro, Foti, Sirigu, Salvati, Asti e Fanari.

La Seniores Maschile inizia la seconda fase del campionato da cui, con emergerà la squadra che verrà promossa in serie B. I gialloneri, in questo gruppo di squadre, rivestono il ruolo di squadra “neopromossa”, in quanto nella prima fase hanno conquistato il diritto di farne parte, come di disputare nella prossima stagione, sperando che sia “normale”, il campionato di serie C1.

La partita disputata contro lo Stade Valdotaine, a Moncalieri (la carenza di impianti sportivi a Volvera è da anni davvero penalizzante), è stata abbastanza a senso unico. I valligiani fanno valere la propria fisicità con i volveresi apparsi un po’ troppo arrendevoli. Anche se deve essere rilevata una nota positiva: il bonus per le quattro mete che, comunque, sono state segnate. Risultato finale: 26 a 54. Formazione: Bertoia, Scavetto, Racca r., Aleotti, Milizia, Bottigliengo, Ferraud, Landolfi, Zangirolami, Racca g., Calza, Porporato, Barberio, Elera-Gutierrez, Messina.

A disposizione: Carbonaro, De paoli, Di palma, Giampaolo, Francisetti, Milizia E., Moioli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here