Risultati CUS Ad Maiora Rugby Torino, bella e netta vittoria contro Lecco

sergiu-ursache-contro-il-leccoPronto riscatto per il CUS Ad Maiora Rugby 1951, che, dopo la sconfitta interna di domenica scorsa contro il Lecco, ha battuto per 41-14 in trasferta il Rovato. I bresciani sono tornati a giocare allo Stadio “Giulio e Silvio Pagani”, sul nuovo manto in erba sintetica, e hanno dovuto inchinarsi alla superiorità degli ospiti.
Coach Lucas D’Angelo ha mandato in campo Amadasi (29′ Bianco), Sacco, Spaliviero, Ferrari, Lozzi (33′ st Morabito), Bombonati, Mantelli (29′ Campagna), Ursache, Merlino, Perrone (29′ st Polla), Fatica, Toresi (26′ st Saluta), Modonutto, Nevio Racca (26′ st Messina) e Novello (35′ st Martina). Il Rovato si è schierato con Stiopei, Nava, Goffi, Manchi, Bordiga, Ciserchia, Marco De Carli, Pagani, Volpini, Marini, Buizza, Belloni, Garofalo, Corvino e Tavelli. In panchina Blagojevic, Siverio, Fratus, Byaoui, Carlo De Carli, Radetic e Volpari.
Al 5′ Bombonati ha sbloccato il risultato dalla piazzola (3-0). Gli universitari hanno insistito e quattro minuti dopo con la mischia sono andati in meta (8-0). Al 17′ è toccato a Ursache schiacciare oltre la linea e a Bombonati trasformare per il 15-0. Il mediano di apertura al 20′ ha incrementato il bottino con una meta e ha poi calciato fra i pali l’addizionale (22-0). Appena passata la mezz’ora il giovanissimo Sacco, classe 1998, si è preso la soddisfazione della segnatura e Bombonati si è confermato preciso al piede (29-0). Il punto bonus era già in cassaforte e il primo tempo è andato in archivio così.
In apertura di ripresa il Rovato ha rotto il ghiaccio (29-7), ma la meta di Spaliviero, trasformata da Bombonati, ha ristabilito le distanze (36-7). Anche capitan Merlino ha dato il suo contributo in termini di punti (41-7). In chiusura i locali hanno trovato la loro seconda meta, trasformata, per il 41-14 conclusivo. Sergiu Ursache è stato designato man of the match. Risultato netto e meritato per i biancoblù, con sei mete all’attivo e molto gioco prodotto. Schemi ordinati e controllo assoluto della situazione fin dai primi minuti, in ogni reparto. Una bella iniezione di fiducia, in vista del derby della prossima domenica all’Albonico contro il VII.
I Bulls di serie C hanno perso a Grugliasco per 27-5 contro lo Stade Valdotain, dopo un primo tempo terminato sul 5-20. Meta cussina del classe 1999 Bussolino. Ottimo bilancio per il settore giovanile e la Propaganda. L’Under 14 si è imposta per 35-5 a Biella e l’Under 12 si è piazzata seconda al Trofeo del Pesto, organizzato a Genova dalle Province dell’Ovest, cedendo in finale all’Asti per 3 mete a una.
Foto: Mario Sofia
Notizie: Ufficio Stampa Cus Torino Rugby (Roberto Levi)