Risultati Fiat Torino Serie A Basket, spettacolare vittoria contro Caserta

Un super Fiat Torino vince e convince contro la rivelazione Caserta e ora sogna di conquistare altre vette

torino-vs-casertaFiat Torino che torna tra le mura amiche dopo due trasferte, per la partita numero 11 del campionato, contro la rivelazione della prima parte di stagione, la Pasta Reggia Caserta. Recupero sul filo di lana per il capitano Peppe Poeta e Davide Parente, due dei tre play contemporaneamente infortunati. Nulla da fare per Wright, ancora bloccato dalla distorsione tibio-tarsica occorsagli nella sfida esterna contro Pistoia. Torino è in emergenza ed esce con Vitale nel quintetto. Strappo centrale nel quarto di Caserta, che sala +11. Torino reagisce in chiusura con due triple di Wilson e Poeta, per il 19-24. Torino si ricompatta nei secondi 10 minuti e passa a condurre a metà quarto. Poi allunga a +8 e chiude 46-40. Poeta e Harvey salgono a 9 punti, Wilson a 8. Per Caserta il mattatore è Sosa (16). Campani in partita grazie al 55% da tre. Fiat Torino più equilibrata in tutti i settori.
Brutta partenza degli uomini di casa (0-8) che rimediano da metà frazione risalendo a +4 (67-63) con cuore, orgoglio e schemi.
Stesse armi con le quali lotta fino alla fine riuscendo a tornare al successo interno per 80-77. Alibegovic è il miglior marcatore (17), seguito da Wilson (15) e Harvey (12). Anche DJ White all’ennesima doppia cifra (10).
CRONACA – La squadra di Frank Vitucci scatta dai blocchi con Wilson, White, Washington, Vitale e Harvey. Caserta, invece, con Giuri, Putney, Watt, Gaddefors e Sosa. I primi due punti sono casertani, con Watt (0-2). Putney per gli ospiti, da sotto (0-4). Poi DJ White per la Fiat Torino (2-4). Mancano 8’26”. Harvey pareggia i conti ma Caserta risale a +2 sul ribaltamento di fronte (4-6). Fallo conquistato in attacco da DJ White per i primi due punti dalla lunetta (6-6) a 6’40” dalla fine del quarto. Vitale prova la tripla e prende il ferro. Caserta riparte ma non finalizza. Tripla di Harvey sul ferro. Due punti di Giuri per gli ospiti (6-8). Washington a segno in acrobazia (8-8). Putney per Caserta (8-10). Dentro Poeta per Vitale a 4’31”. Caserta perde palla e Torino riparte.
Washington in lunetta per l’1/2 del 9-10. Watt non sbaglia per i campani dalla lunetta e riporta i suoi a +3 (9-12). Ci pensa Harvey a ridurre il distacco (11-12). Lo stesso mancino americano sbaglia una tripla e Caserta risale a 14, poi a 17 con una tripla di Putney (11-17). Ospiti a +9 con un’altra tripla, questa volta di Sosa (11-20). Timeout chiesto dalla Fiat Torino a 1’57” dalla prima sirena. Dentro Alibegovic per Harvey. Caserta mette in campo Cinciarini. Sosa colpisce ancora per il +11 Caserta. Poeta, di forza per Torino (13-22). Poi Putney e prima tripla di Wilson per il 16-24. La speranza arriva con una tripla da lunghissima distanza di Peppe Poeta, sulla sirena. Il quarto si chiude 19-24.
I secondi 10 minuti riprendono con il possesso palla della Fiat Torino. Washington non realizza, Wilson sì (21-24). Ancora Poeta per il -1 Torino (23-24). Parziale di 10-0 per la Fiat Torino. Mancano 8’45”. Timeout Caserta e rimessa campana alla ripresa. Mazzola in campo per White. Jackson da tre, Washington da due (25-27). Wilson con un’altra tripla per il primo vantaggio interno (28-27). Harvey per Poeta e due punti ancora dei padroni di casa (30-27). Washington di prepotenza a 5’51” dalla chiusura del primo tempo per il +5 Fiat Torino (32-27). Altro timeout chiesto da Dell’Agnello. Tripla di Sosa, poi di Harvey (35-30), ben liberato al tiro. Tripla di Alibegovic per il +8 Torino (38-30). Rimedia subito Sosa per Caserta (38-33). White per Wilson. Mazzola in lunetta a 3’48” dalla fine del secondo quarto, con tre tiri a disposizione ed un bel 3/3 (41-33). E’ la volta di Sosa andare in lunetta (41-35). Poeta sul parquet per Washington, che rientra subito per dare il cambio ad Alibegovic, già gravato di tre falli. Mazzola di nuovo in lunetta: 1/2 per il +6 Torino a 2’20”. Sosa riduce a quattro punti la distanza (42-38). Harvey la riporta a 6. Caserta non ci sta, ma Poeta subisce fallo e mette due tiri dalla lunetta (46-40). Mancano 15 secondi alla fine del primo tempo. La Fiat Torino chiude a +6 con un secondo quarto da incorniciare (46-40). Parziale di 27-16.
Si riparte per i secondi 20 minuti. Fiat Torino con in quintetto Wilson, White, Harvey, Washington e Poeta. Caserta con Giuri, Putney, Watt, Sosa e Gaddefors. Possesso casertano, nulla di fatto. Tripla di Washington fuori misura e Caserta sale a -4 nell’azione successiva (46-42). Torino perde palla, poi la riconquista ma due triple di Sosa fissano il parziale d’inizio quarto sullo 0-8 per il 46-48. Timeout chiesto da Vitucci dopo due minuti. Alibegovic per Harvey. Tripla di Alibegovic, poi Sosa. White da due (51-50). Ancora Sosa dalla lunetta per realizzare il tecnico fischiato a Vitucci (51-53).Torino con palla in mano e bomba di Alibegovic, per il sorpasso (54-53). Ancora White in sospensione per il +3 (56-53). Contropiede ancora della squadra di casa, non realizzato. Il castigo Sosa rimette in parità l’incontro. Washington da sotto per il 58-56. Jamil Wilson di classe da sotto, per il +4 interno (60-56). Mancano 3’06” e Caserta chiede timeout. Giuri per Caserta, poi Putney per il 60-60. Ancora Giuri da tre (60-63). Wilson rimedia e poi mette una tripla per un 5-0 personale di importanza vitale (65-63). Manca 1 minuto alla chiusura del quarto. Alibegovic in lunetta per il 2/2 (67-63). Entra Harvey e la sua tripla si spegne sul ferro con la sirena. Fiat Torino a +4.
Ultimo quarto. Lo apre Torino con una schiacciata fuori misura di Wilson. Tripla di Sosa (67-66). Infrazione di passi fischiata a White che aveva messo nel cesto. Errore in attacco di Sosa. Cinciarini da tre, come Harvey (70-69). Dentro Washington per Wilson. Errori da entrambe le parti, di Sosa e Washington. Mancano 7’37”. Fallo fischiato a Sosa e Torino torna in possesso palla. White in sospensione (72-69). Alibegovic in transizione per il +5 Torino (74-69). Timeout Caserta a 5’37”. Mazzola da sotto (76-69). Ancora lui a 3’45” per il +9 (78-69). Sosa non ci sta (78-71). Mirza Alibegovic di potenza e fisico per il nuovo +9, rimediato da Cinciarini e Sosa in contropiede dopo la palla persa da Torino (80-75). Mancano 2’19” alla fine. Torino sbaglia due azioni in attacco. Sosa prende il ferro con una tripla. Ancora un nulla di fatto da Torino in attacco. Anche Caserta non concretizza. Torino non la punisce e manda Cinciarini in lunetta a 1 minuto dalla fine per un antisportivo (80-77). Putney sbaglia la tripla. Caserta ha palla in mano a 7 secondi dalla chiusura. Non la mette nel cesto grazie ad una grande difesa della Fiat Torino che torna a vincere in casa per 80-77. Sale a quota 10 in classifica e sogna.
FIAT TORINO – PASTA REGGIA CASERTA 80-77
Torino
Wilson 15, Harvey 12, White 10, Parente ne, Alibegovic 17, Poeta 9, Washington 9, Okeke ne, Fall ne, Mazzola 8, Vitale, Crespi ne, All. Vitucci
Caserta
Sosa 37, Riccio ne, Cinciarini 7, Ventrone ne, Putney 13, Gaddefors, Jackson 3, Giuri 11, Cefarelli, Metreveli, Czyz ne, Watt 6, all. Dell’Agnello
Foto: Diego Barbieri
Notizie: Ufficio Stampa Fiat Torino