Risultati Octo Pramac Racing Ducati Qatar 2017, ottimo settimo posto per Redding

Grandi emozioni per Octo Pramac Racing grazie al settimo posto ottenuto da Scott Redding

reddingIl primo Gran Premio della stagione 2017 di MotoGP è stato ricco di colpi di scena ed ha regalato molto spettacolo agli appassionati di tutto il mondo. Grandi emozioni anche per Octo Pramac Racing grazie al settimo posto ottenuto da Scott Redding e alla grande rimonta di Danilo Petrucci che era riuscito a recuperare fino al nono posto prima di doversi arrendere per un problema tecnico a cinque giri dal termine.
La serata del Losail è stata caratterizzata dalla pioggia che ha costretto la Race Direction a rimandare per due volte la partenza per poi correre regolarmente in condizioni di asciutto. Scott Redding è partito molto bene ma ha dovuto subito rallentare per evitare l’impatto con Zarco che lo ha superato con una manovra molto aggressiva. Scott è rimasto concentrato e al nono giro è riuscito a superare Miller guadagnando la settima posizione.
La gara di Danilo Petrucci si è chiusa a cinque giri dalla fine per un problema tecnico. Petrux era stato protagonista di una grande rimonta dopo una brutta partenza che lo aveva visto girare la prima curva in sedicesima posizione. Dopo il sorpasso a Lorenzo per conquistare la nona posizione, la moto si è fermata e Danilo è stato costretto al ritiro.
SCOTT REDDING – Sono molto contento. Ho fatto una buona gara soprattutto dopo che la mattina abbiamo fatto un po’ di fatica. Sono partito bene poi ho dovuto chiudere il gas per la manovra molto pericolosa di Zarco che mi è costata molto. Nella seconda parte della gara stavo andando bene anche se non sono riuscito a prendermi il premio di First Independent. Sarei stato contento di fare la Top 10 quindi questo è un bel risultato e ringrazio il team per il lavoro che ha fatto e per aver sempre creduto in me. Ci vediamo in Argentina!
DANILO PETRUCCI – Sono molto dispiaciuto per come sono andate le cose. Per essere onesto nel secondo giro di ricognizione mi è sembrato di sentire qualcosa di strano con la moto. Durante la gara avevo la sensazione di non riuscire a sfruttare al massimo la potenza della moto, soprattutto nel rettilineo. Sono riuscito comunque a fare una buona gara nella parte finale poi a cinque giri dalla fine la moto si è spenta. E’ un peccato ma è soltanto la prima gara e non vedo l’ora di essere in Argentina.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Octo Pramac Racing