Sci di Fondo, grande giornata per il Comitato AOC ai Campionati Italiani U16: in Staffetta arrivano un oro ed un argento

Altra grande giornata per il Comitato Alpi Occidentali ai Campionati Italiani Allievi Under 16 di Tarvisio. Sono infatti arrivati un oro ed un argento nelle due staffette che si sono disputate in tecnica classica

Altra grande giornata per il Comitato Alpi Occidentali ai Campionati Italiani Allievi Under 16 di Tarvisio. Sono infatti arrivati un oro ed un argento nelle due staffette che si sono disputate in tecnica classica. Medaglie che vanno quindi ad aggiungersi ai due ori e due argenti conquistati nei giorni precedenti, che portano così il Comitato Alpi Occidentali a vincere il medagliere della competizione con tre ori e tre argenti.
A vincere l’oro per il Piemonte è stata la staffetta maschile che ha gareggiato su tre frazioni da 5 km. Sotto una fitta nevicata, i giovani pimontesi sono stati in testa fin dai primi cinque chilometri con Paolo Barale (Entracque) che ha cambiato primo con un vantaggio di 11” sulla sorprendente squadra del Centro Sud. È toccato quindi ad Alessio Romano (Ski Avis Borgo), che facendo registrare il miglior tempo assoluto di giornata, ha preso il largo, cambiando addirittura con un vantaggio di 47” sempre sul Centro Sud, mentre Alpi Centrali A insieme a Trentino A e FVG A erano ad oltre un minuto. In ultima frazione Michele Carollo (Entracque) ha controllato la situazione e nel finale si è goduto la festa di tutta la squadra per questo splendido oro. Alle sue spalle Alpi Centrali A che con Matli ha chiuso in seconda piazza, mentre terzo ha concluso il Trentino A beffando il Centro Sud. Nona posizione per l’altra squadra piemontese al via composta da Alberto Rigaudo (Entracque), Edoardo Forneris (Entracque) e Gabriele Laurenti (Prali).
La medaglia d’argento è arrivata invece nella staffetta femminile con un terzetto formato da tre sci club diversi. A conquistarla Beatrice Laurent (SN Pragelato), Carlotta Gautero (Entracque) ed Aurora Giraudo (Valle Stura). Impossibile per le piemontesi lottare con la squadra del Friuli Venezia Giulia A che ha vinto l’oro, ma con un’ottima ultima frazione Giraudo è riuscita ad avere la meglio su Alto Adige A, Alpi Centrali A, Veneto A, Trentino A e Valle d’Aosta A con le quali la squadra piemontese era in lotta in una gara che è stata veramente emozionante e ricca di colpi di scena. Quindicesima posizione finale per l’altro terzetto del Comitato Alpi Occidentali, composto da Fabiola Miraglio Mellano (Entracque), Carola Quaranta (Entracque) ed Arina Radu (SN Pragelato). In gara anche Laura Licheri (Busca), in una staffetta mista con la friulana Marta Piller Cottrer e la veneta Giulia Rossi.
La giornata si era aperta con le due individuali in classico di Coppa Italia, che si sono disputate in condizioni molto complicate. Nella 10 km femminile vittoria per la trentina Ilaria Debertolis (Fiamme Oro) su Greta Laurent (Fiamme Gialle) e la sorprendente Maria Eugenia Boccardi (Underup). Ottava posizione per la piemontese Elisa Sordello (Entracque), giunta sesta tra le Under 23. Alle sue spalle Maddalena Somà (Valle Pesio), nona assoluta e settima Under 23. La 15 km maschile è stata vinta da Dietmar Nöckler (Fiamme Oro) con un buon vantaggio su Simone Daprà (Fiamme Oro) e Maicol Rastelli (Esercito). Nona posizione per l’atleta della Valle Maira Daniele Serra (Esercito). 22ª piazza per Lorenzo Romano (Carabinieri), mentre Alberto Piasco (Valle Stura) ha concluso 26° assoluto e 14° Under 23. In gara altri due piemontesi, Samuele Giraudo (Valle Stura) e Filippo Tranchero (Valle Pesio), rispettivamente 30° e 38°, giunti anche 18° e 25° come Under 23.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here