Sci di Fondo Opa Cup a Tarvisio, nono posto per Daniele Serra e Ventesimo per Lorenzo Romano nella 15km in tecnica classica

Nella seconda giornata della tappa di OPA Cup a Tarvisio era in programma la 15km in tecnica classica maschile

Nella seconda giornata della tappa di OPA Cup a Tarvisio era in programma la 15km in tecnica classica maschile. La vittoria è andata al giovane francese Jules Chappaz, classe ’99, che ha confermato il suo grande talento ottenendo il quarto successo stagionale in questa competizione, su tre format di gara diversi. Alle sue spalle due tedeschi, Thomas Wick e Thomas Bing, capaci di lasciare giù dal podio l’azzurro Paolo Ventura, quarto tempo all’arrivo.
Buona la prova di Daniele Serra. Il classe ’96 del Centro Sportivo Esercito ha concluso al nono posto al termine di una gara costante, nella quale l’atleta originario della Valle Maira ha recuperato nel finale diverse posizioni rispetto ai precedenti intermedi. Per lui è la quinta top ten della stagione in questa competizione, nella quale nelle tre stagioni precedenti era riuscito a chiudere nei dieci soltanto in un’occasione. Chiaro segnale di una costanza ormai raggiunta. Ora serve il grande acuto. Per lui distacco di 49”2 dal vincitore.
Ventestima piazza, invece, per Lorenzo Romano (CS Carabinieri), staccato di 2’07”8 dal vincitore. Dopo aver chiuso nella top five le due gare di Pragelato, vinto il bronzo nella 15km in skating degli Italiani Assoluti e l’oro Under 23, il ’97 di Demonte ha vissuto una giornata più complicata, faticando a trovare il giusto passo sin dall’inizio, complice anche una caduta. In ogni caso, non essendo l’alternato lo stile a lui più congeniale, un risultato non da buttare in vista della mass start in skating di domenica .
In allegato: Foto di Daniele Serra e Lorenzo Romano.
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here