Seat Leon Cup Italia Mugello 2016, vittoria e secondo posto per Baldan

Tornato sulla scena europea, Nicola Baldan ha confermato di essere all'altezza dei migliori della classe, con due prestazioni solide e convincenti

baldanIn occasione della quarta tappa sul circuito del Mugello, gli abituali protagonisti del SEAT Leon Cup Italia hanno affrontato in griglia unica i mattatori del trofeo europeo della pepata hatchback spagnola, dando vita ad una spettacolare griglia di partenza con ben 27 piloti al via e a due entusiasmanti gare. Tornato sulla scena europea, Nicola Baldan ha confermato di essere all’altezza dei migliori della classe, con due prestazioni solide e convincenti che hanno portato al veneto la quarta vittoria stagionale e un secondo posto nel campionato italiano, dove il pilota della Pit Lane Competizioni è saldamente al comando della classifica con 23 punti di vantaggio sul rivale Giacon, campione in carica della serie.
Dopo i due turni di prove libere chiusi nelle prime posizioni, le qualifiche non hanno sorriso a Baldan, trovasi ostacolato dall’abbondante traffico generato dalle 27 vetture in pista nei suoi giri migliori. Nicola si è così dovuto accontentare della quinta fila in griglia, un peccato, perchè il suo ideal time lo posizionava al quarto posto assoluto ad appena un decimo dalla pole, a testimonianza dell’altissimo livello dei partecipanti della gara toscana e dello stato di forma del pilota Pit Lane Competizioni.
La prima corsa del weekend, disputata al sabato, ha visto il pilota veneto impegnato in una battaglia per la sesta posizione per tutto l’arco della gara con Giacon e l’argentino Dalla Motta. Un duello serrato dai tempi ravvicinatissimi dove Baldan ha più volte provato l’affondo decisivo, ma che alla fine si è risolto con una strategica ottava posizione assoluta e seconda nel campionato italiano, importantissima ai fini nella classifica tricolore. La seconda corsa del weekend ha invece visto Baldan scattare alla perfezione dalla seconda posizione sulla griglia e portarsi in testa alla gara già alla staccata della San Donato. Un assetto non perfetto, però, ha presto costretto il veneto a cedere, non senza lottare, alcune posizioni e portare a casa la quinta posizione assoluta e la quarta vittoria stagionale, su sei gare, nella serie nazionale.
“Per quanto riguarda il campionato italiano, sono contento perchè abbiamo mantenuto praticamente invariato il distacco da Giacon e dopo sei gare possiamo vantare quattro vittorie e due secondi posti, segno dell’ottimo lavoro dei ragazzi della Pit Lane Competizioni sulla mia SEAT Leon. Mi sarebbe piaciuto fare qualcosa in più nell’europeo, soprattutto perchè questa era la nostra pista di casa. In qualifica, traffico a parte, abbiamo dimostrato che avevamo tutte le carte in regola per stare con i migliori, ma nell’arco del weekend non siamo riusciti ad adattare il setup ai cambiamenti della pista, che si è man mano gommata e scaldata.” ha commentato Baldan. “Forse ci è mancato quel pizzico di esperienza in più su auto e gomme che invece hanno i protagonisti dell’europeo, ma abbiamo dimostrato di potercela comunque giocare alla pari, anche se dobbiamo lavorare ancora un po’ se vogliamo trovare gli ultimi decimi. Questa fantastica esperienza ci è servita molto anche in vista della gara di Barcellona di fine anno, dove tutti i migliori protagonisti dei trofei SEAT Leon saranno presenti in una sorta di mondialino di categoria. Noi vogliamo esserci per vincere e abbiamo tutto il tempo per recuperare il gap che ci manca!”, ha concluso il leader di classifica.
“Sono contento perchè, alla prima uscita internazionale di Pit Lane nell’ Euro Cup SEAT Leon, abbiamo dimostrato di poter stare con i primi e ci siamo confermati al top nella serie italiana, ma allo stesso tempo mi sarebbe piaciuto poter portare a casa un risultato migliore sulla nostra pista nella classifica dell’europeo. Il weekend al Mugello ha però confermato che stiamo lavorando nella direzione giusta.” ha commentato Roberto Remelli, Team Principal della Pit Lane Competizioni che gestisce la squadra con l’aiuto del figlio Denis e dell’ingegnere di pista Massimiliano Galeazzi. “Per noi è stato comunque un buon weekend, con il secondo podio di Bettera nel TCR, la vittoria e il secondo posto di Baldan e la vittoria di Vescovi con il podio di Fumi nella classifica Gentleman. Tempi alla mano, siamo stati competitivi anche nella serie europea, ma possiamo e dobbiamo fare di meglio e, in questo, la recente aggiunta di Christian Pescatori potrà darci una grossa mano.” ha concluso il team manager mantovano che, al giro di boa della stagione del SEAT Leon Cup, può vantare la leadership nella classifica assoluta di Baldan e la doppietta in quella Gentleman di Vescovi e Fumi, oltre alla prima posizione della Pit Lane Competizioni nella classifica a squadre.
Il Campionato SEAT Leon Cup Italia tornerà in pista dopo la pausa estiva il 3 e 4 settembre con due nuove e appassionanti gare in programma all’autodromo romano di Vallelunga.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Nicola Baldan