Short Track, Confortola il migliore degli azzurri a chiusura della Coppa del Mondo di Dordrecht

Sul ghiaccio olandese di Dordrecht il miglior risultato è stato conquistato infatti da Yuri Confortola (Carabinieri), arrivato fino alla finale A nella seconda sessione dei 1000 metri

Si chiude con la top five di un azzurro inossidabile l’ultimo week-end stagionale di Coppa del Mondo per la Nazionale italiana di short track guidata dagli allenatori Assen Pandov e Ludovic Mathieu. Sul ghiaccio olandese di Dordrecht il miglior risultato è stato conquistato infatti da Yuri Confortola (Carabinieri), arrivato fino alla finale A nella seconda sessione dei 1000 metri dove ha terminato la sua prova al 5° posto con il tempo di 1’29″999. Per il 33enne valtellinese l’ennesima prova di valore a testimonianza del grande impegno e del talento che da anni lo contraddistinguono. La gioventù azzurra è stata invece ben rappresentata da Pietro Sighel (Fiamme Gialle), classe ’99 che si è visto eliminato ai quarti di finale chiudendo comunque all’11° posto, a ridosso della top ten. Pochi acuti al femminile con Martina Valcepina (Fiamme Gialle) e Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur) out nei quarti di finale della prima sessione dei 1000 e classificatesi rispettivamente in dodicesima e quattordicesima posizione. Nella seconda sessione sulla distanza l’italocanadese classe ’92 ha chiuso invece al 17° posto. Nessun miglior piazzamento per gli altri italiani in gara.
Prossimo appuntamento di rilievo ora in calendario per l’Italia dunque i Mondiali di Seul in programma a metà marzo. Nazionale tricolore che ci arriverà ritrovando Arianna Fontana, reduce da un periodo di riposo, e con qualche settimana di lavoro in più per ritrovare brillantezza a livello generale e nelle individualità.
Foto: ISU
Notizie: Ufficio Stampa FISG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here