A Solda Martina Sacchi decima e Matteo Vottero per due volte primo aspirante

Ultimi appuntamenti della stagione per gli atleti e le atlete AOC

solda-martina-sacchi-decima-matteo-vottero-due-volte-primo-aspiranteLa stagione 2021-2022 delle gare FIS di sci alpino in Italia si era aperta il 13 novembre scorso sulle nevi di Solda all’Ortles e ora sta per concludersi sempre nella stazione sciistica dell’Alta Val Venosta.

Giovedì 28 aprile si sono disputati due Slalom femminili e due maschili, mentre venerdì 29 sono in programma altrettanti Giganti. Nella prima gara femminile successo della belga Axelle Mollin del Casablanca Racing Team, con il tempo totale di 1’,20”,84/100 e con 1”,36/100 di vantaggio su Johanna Taschler dell’Amateursportverein Gsiesertal. Terza ad 1”,40/100 Elena Del Vecchio dello Sci Club Druscié di Cortina.

Da annotare il quattordicesimo posto della torinese Margherita Ragona del Golden Team Ceccarelli, mentre è uscita la compagna di squadra e concittadina Martina Sacchi. Axelle Mollin ha fatto sua anche gara 2 con il tempo totale di 1’,18”,63/100, precedendo per 79/100 l’olandese Noa Blok e per 2”,09/100 l’austriaca Isabel Hofherr dello Ski Club Lermoos. Decima posizione per Martina Sacchi e quindicesima per Martina Ragona.

Il bosniaco Emir Lokmic dello Ski Klub Alpin ha invece vinto il primo Slalom maschile in 1’,14”,05/100, staccando di 64/100 il carabiniere abruzzese Goffredo Mammarella e di 75/100 l’israeliano Itamar Biran dell’Israel Ski Club.

Tredicesimo posto per il ligure Davide Damanti dello Sci Club Sansicario Cesana, quattordicesimo per il finanziere cesanese Leonardo Rigamonti , diciassettesimo per il genovese Leonardo Clivio del Golden Team Ceccarelli, ventesimo assoluto e primo tra gli Aspiranti per il cesanese Matteo Vottero dello Sci Club Sansicario Cesana, quarantaquattresimo assoluto e diciottesimo tra gli Aspiranti per il torinese Lorenzo Mula del Golden Team Ceccarelli. Anche Lokmic ha ottenuto una doppietta, vincendo la gara 2 in 1’,15”,18/100, con un vantaggio di 19/100 sul carabiniere abruzzese Giovanni Zazzaro e di 29/100 su Goffredo Mammarella.

Il primo degli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali è stato Leonardo Rigamonti, tredicesimo, seguito da Leonardo Clivio quattordicesimo, da Davide Damanti sedicesimo, da Matteo Vottero ventesimo assoluto e di nuovo miglior Aspirante, dal carabiniere novese Lorenzo Thomas Bini ventunesimo, dal valsusino Marco Leone del Golden Team Ceccarelli trentaduesimo assoluto e quinto degli Aspiranti, da Lorenzo Mula quarantanovesimo assoluto e diciottesimo degli Aspiranti, dal pinerolese Tommaso Bosio del Golden Team Ceccarelli, cinquantaduesimo assoluto e ventesimo degli Aspiranti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here