Storia Andrés Escobar, il quarto di finale con il Brasile a 20 anni dal suo omicidio

Andrés_EscobarLa Colombia degli “italiani” affronterà venerdì il fortissimo Brasile in quello che è il Mondiale dei Mondiali, ma il ricordo oggi va a 20 anni fa quando il difensore Andrés Escobar fu ucciso per colpa di un autogol maledetto che costò a USA 94 l’eliminazione della Colombia.

 

LEADER VERO – Escobar si forma calcisticamente nel Colegio Calazansen, ma il club con cui si consacrò agli occhi del calcio mondiale è l’Atlético Nacional.

– E’ da subito titolare nella Colombia che affronta i Mondiali in Italia nel 90, ma l’impressione è che il bello per i colombiani debba ancora venire.

– Andrés appare come uno dei fari del calcio colombiano ed un leader vero. In Italia ha i suoi ammiratori e probabilmente, se le cose fossero andate diversamente, sarebbe diventata una delle tante stelle nel nostro calcio.

 

AUTOGOL – Ai mondiali negli USA la Colombia deve fare a meno del suo portiere Higuita, in carcere per aver aiutato la famiglia di un rapito, ma può contare sulla classe di Escobar ed il talento di giocatori come Valderrama e Asprillia.

– Purtroppo nella partita decisiva contro gli Stati Uniti è proprio Escobar a sbagliare un intervento difensivo e a mandare la palla nella sua porta. La Colombia è eliminata e le mire di vincere la Coppa del Mondo si infrangono.

 

OMICIDIO – Il 2 luglio 1994 Escobar andò incontro alla sua morte, una lite a Medellin con i leader dei Pepes, una organizzazione paramilitare e criminale attiva in Colombia tra gli anni 80 e 90, gli costò la vita.

– “Colpevole” di quello sciagurato e sfortunato autogol venne ucciso a colpi di pistola da Humberto Munoz Castro. Il killer era una delle guardie dei Pepes.

– All’origine di tutto ci sarebbero state le enormi quantità di denaro perse nelle scommesse clandestine su quel Mondiale. Alcuni testimoni hanno poi riferito che l’assassino avrebbe detto ad Escobar “Grazie per l’autogoal”.

– Oggi la Colombia degli italiani deve affrontare il Brasile, ma il cuore e la testa andranno a quel giorno di follia e magari sarà un ulteriore motivo per vincere.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Maxi schermo Mondiali 2014 Torino, indirizzo, orario e info

Italia – Inghilterra 2 a 1 Mondiali 2014, buona la prima per gli azzurri

Anteprima Italia – Costa Rica Mondiali 20 giugno 2014, a caccia della qualificazione

Alessandro Gazzera

Foto: wikipedia.org