Superbike Eurospeedway Lausitz 2017, il weekend di MV Agusta

Il Team MV Agusta Reparto Corse conclude il round con Leon Camier che guadagna la 6° posizione in gara

mv-agustaMeteo instabile e raffiche di vento hanno accolto questa seconda ed ultima giornata di gare all’EuroSpeedway Lausitz, il circuito tedesco che ospita il nono round del MOTUL FIM Superbike World Championship. Il Team MV Agusta Reparto Corse conclude il round con Leon Camier che guadagna la 6° posizione in gara, sfiorando la seconda top5 del week-end per 0.237s.
WorldSBK – Gara2
Reduce dall’ottimo 5° posto in Gara1 di WorldSBK, questa mattina Leon Camier è tornato in pista con l’obiettivo di eguagliare l’ottima performance del sabato. Quando si spengono le luci Leon scatta dalla prima fila in griglia e si porta nella lotta per la testa della gara. Dopo 14 giri, il britannico transita in 5° posizione, alle spalle di Tom Sykes, in lotta per il 4° posto. Quando iI cielo si annuvola e iniziano a cadere le prime gocce di pioggia, Leon commette un piccolo errore all’ultima curva, andando a chiudere in 6° posizione finale.
WorldSSP – Gara
Penalizzato da un turno di qualifica molto complicato, a causa di alcuni problemi di feeling con la propria MV Agusta F3 675, quest’oggi PJ Jacobsen è scattato dal via di gara di WorldSSP dalla 14° casella in griglia. L’americano, che in questa stagione ha già raccolto 2 podi e 3 pole, è riuscito a recuperare diverse posizioni prima di ritrovarsi costretto al ritiro al 15° passaggio a causa di un problema elettronico apparso già al 2° giro. Il compagno di scuderia Alessandro Zaccone chiude 14° in zona punti, in 2° posizione nella classifica interna di ESS.
Leon Camier #2 WorldSBK – Purtroppo ho avuto dei problemi in partenza e credo che dovremo lavorare ancora un po’ sul setting della frizione, per migliorare sulle partenze di gara. A parte questo, però, anche oggi la moto è stata impeccabile ed ho potuto stabilire un ritmo di gara molto veloce. Ho provato a sorpassare Tom Sykes fin dall’inizio e poi ci siamo ritrovati a lottare insieme per la quarta posizione; Tom aveva un passo molto veloce ed io ho commesso alcuni errori nel giro finale, l’ultimo dei quali mi è costato la 5° posizione in favore di Lowes. Sono un po’ amareggiato per aver mancato la top5 ma al tempo stesso sono più che soddisfatto dalla nostra prestazione in gara e adesso non vedo l’ora di tornare in pista a Portimao.
Patrick “PJ” Jacobsen #99 WorldSSP – Non posso dire che la gara sia cominciata nel migliore dei modi quest’oggi. Ho riscontrato alcuni problemi e, nel finale, sono stato costretto al ritiro a causa di un problema elettronico alla moto. Ad ogni modo, sia io che la squadra abbiamo lavorato davvero sodo e dobbiamo prendere quanto di positivo c’è stato in questo round. Adesso resto concentrato sulla prossima gara in Portogallo.
Alessandro Zaccone #61 ESS – Sicuramente siamo ancora lontani dalle posizioni in cui mi aspetto di poter lottare ma devo dire che il lavoro sulla moto prosegue senza sosta e spero di poter cogliere qualche risultato importante sul finale di stagione. Ringrazio tutta la mia squadra perché sta dando davvero il massimo.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa MV Agusta