Supersport 300 FIM World Championship Lausitzring 2017, ancora sfortuna per Giacomini

Soltanto la grinta e la generosità di un pilota dalla scorza di Giacomini consentono alla livrea arancione di tagliare eroicamente il traguardo in 22° posizione

paologiacominigermania1Purtroppo quest’anno gira così. Paolo Giacomini ed il team Terra e Moto escono a mani vuote dal sesto appuntamento del calendario Supersport 300 FIM World Championship al Lausitzring (Germania). Un verdetto beffardo che vanifica la splendida rimonta del pilota marchigiano partito con il 23° crono in griglia (1’58.266) e stabilmente inserito all’interno del gruppetto degli immediati inseguitori del treno di concorrenti al comando. Il raggiungimento della 13°piazza, in piena bagarre per l’ingresso nella top 10, esaspera i duelli alzando l’asticella del rischio che presenta il conto al numero 28 su Yamaha YZF-R3 sotto forma di scivolata a pochi chilometri dalla bandiera a scacchi. Sul banco degli imputati un avvallamento anomalo dell’asfalto del tracciato tedesco che scompone l’anteriore della moto del team faentino. Soltanto la grinta e la generosità di un pilota dalla scorza di Giacomini consentono alla livrea arancione di tagliare eroicamente il traguardo in 22° posizione (20° per effetto delle wild-card).
Quasi un mese di pausa prima della terz’ultima tappa stagione all’Autodromo Internazionale d’Algarve, Portimao (Portogallo) fissato in agenda dal 15 al 17 settembre.
Paolo Giacomini (Team Terra e Moto): “Ci sono mancati soltanto dei chilometri in più per conoscere meglio il difficile tracciato del Lausitzring che richiede tempo nella definizione del corretto assetto. In gara siamo migliorati di un secondo rispetto ai tempi staccati in qualifica, peccato per l’asfalto del circuito tedesco tutt’altro che uniforme. Durante l’ultimo giro ho impostato una traiettoria più larga per infilare l’avversario davanti a me, un avvallamento imprevisto mi ha fatto perdere l’anteriore. Abbiamo lavorato sempre bene constatando la competitività del nostro pacchetto, ci rifaremo a Portimao tra un mesetto. Grazie a tutto lo staff del team Terra e Moto, agli sponsor, alla mia famiglia ed ai tifosi”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Terra e Moto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here