Torino Bulls – Ambrosiana Milano 7 a 3 Serie C Hockey, i torinesi partono col botto!

Un esordio perfetto per i gialloblu che vincono tra le mura amiche contro la formazione meneghina. I ragazzi di coach Kudrna giocano un’ottima gara in maniera disciplinata e con la consapevolezza di essere sulla buona strada.

.

PRIMO PERIODO – I primi venti minuti sono terreno dei Bulls che liquidano l’Ambrosiana con un parziale di 4 a 0.

– A 5, 13 Fadini trasforma in oro il lavoro di Botto per la prima rete gialloblu, per il secondo gol bisogna attendere il minuto 13,50 quando Zancanaro insacca in superiorità numerica.

– Torino viaggia sulle ali dell’entusiasmo e circa due minuti dopo passa nuovamente con Vignolo, il primo periodo lascia ancora tempo per la rete a 16,45 di Viglianco.

.

SECONDO PERIODO – La seconda frazione di gioco si apre con il gol del 5 a 0 firmato da Fadini, ma poi i gialloblu subiscono il loro momento di blackout.

– Rovida, Costa e Scavardoni riportano la partita in discussione tra il 26′ e il 33′, nei Bulls si sente la mancanza di Vignolo uscito per una brutta botta rimediata in uno scontro in balaustra.

.

TERZO PERIODO – Gli ultimi venti minuti servono per ritrovare concentrazione e gestire al meglio il risultato ottenuto.

– Un ottimo lavoro fatto in fase difensiva e un Pratesi in forma tengono al sicuro la porta dei padroni di casa e permettono ad un super Viglianco di segnare a 51,06 il gol che dice 6 a 3.

– C’è gloria anche per un Castagneri praticamente perfetto e per un punteggio che recita 7 a 3. Un risultato che fa morale, ma domenica prossima c’è già l’Aosta dei veterani e pretendente al titolo.

.

LE DICHIARAZIONI DI KUDRNA E TREMOLATERRA – “Sono contento per come abbiamo giocato- spiega coach Kudrna – abbiamo avuto un calo in quei pochi minuti del secondo periodo dopo un primo dove i nostri avversari han fatto solamente un tiro in porta…”

– “In questa situazione non è facile per il portiere e noi forse ci siamo impauriti, –  conclude – ma l’esperienza di ragazzi come Tremolaterra ci ha rimessi in gara e abbiamo confermato negli ultimi venti minuti quanto di buono fatto. Adesso vedremo la prossima settimana, oggi è stato fatto il primo passo”.

– “La mia intenzione iniziale era quella  di aiutare il coach ad allenare – commenta capitan Tremolaterra – e aiutare in campo in alcuni match.”

-“A livello difensivo? Questi ragazzi devono giocare – conclude – e finora comunque hanno avuto poche possibilità complici le due ore settimanali di allenamento e questa era solo la seconda partita.”

.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Hockey Torino Bulls, roster al completo e le piacevoli sorprese non mancano

Hockey Torino Bulls – Boys de Chicoutimie 4 a 3 hockey su ghiaccio, comincia l’avventura gialloblu

Intervista a Nick Romano, l’Italia e la stagione appena trascorsa con un desiderio “tornare a Torino”

 

Alessandro Gazzera