Torino Bulls-Aosta 2 a 8 Serie C hockey ghiaccio, passo indietro per i torinesi

Una sconfitta dopo le ottime prestazioni di queste settimane, ma i progressi continuano ad esserci

serie-C_pinerolo-3Penultima giornata di campionato per i Torino Bulls, impegnati ieri sera al PalaTazzoli contro Aosta seconda in classifica. Rispetto alle ultime brillanti prestazioni contro Real Torino e Ambrosiana, i gialloblu hanno compiuto un piccolo passo indietro dal punto di vista del gioco. Qualche distrazione nel primo tempo e poca efficacia davanti alla porta, uniti al valore dell’avversario e a un arbitraggio non proprio ineccepibile, hanno prodotto l’8-2 conclusivo in favore dei Gladiators (parziali 3-0 1-1 4-1). Una compagine di esperienza quella aostana, dotata di individualità capaci di fare la differenza.
LA CRONACA – Come detto, sono state alcune disattenzioni a spianare la strada alla formazione ospite, in gol dopo poco più di un minuto con Lombardo e ancora a segno nel primo quarto d’ora della gara con De Luca e con lo stesso Lombardo. Dopo un paio di minuti nella seconda frazione Aosta ha siglato la quarta rete con De Luca. Buona reazione da parte dei Bulls, capaci di creare diverse occasioni nitide senza però sfruttarle fino in fondo. Superata la mezz’ora di gioco è stato Gioele Blardone a firmare il primo gol per i padroni di casa, per il 4-1 del secondo intervallo. Negli ultimi 20 minuti i valdostani hanno messo pressione alla retroguardia gialloblu, allungando con Rosaire, ancora con Lombardo (due volte) e con Giacché. Da segnalare la rete del provvisorio 5-2 di Blardone e il brutto infortunio occorso a Evandro Ranauro, costretto ad abbandonare il ghiaccio nel secondo periodo.
IL COMMENTO –
“Abbiamo approcciato la gara meno bene rispetto alle ultime uscite e i nostri avversari sono stati bravi a punirci al primo errore” spiega coach Renato Vaccarino, “sono contento per come la squadra ha reagito nella seconda frazione, anche se dobbiamo essere più concreti in fase offensiva. Nel finale poi siamo calati, ma a quel punto la rimonta sarebbe stata un’impresa. Adesso ci prepareremo al meglio per la prossima sfida contro i Diavoli (domenica 5 marzo al PalaTazzoli), ultima giornata di campionato nella quale ci teniamo a fare bella figura”.