Tour De France 2016, un bellissimo finale per Lampre Merida

A Parigi è entrato nella storia Meintjes, primo ciclista africano a concludere il Tour de France nella top 10 della graduatoria generale.

160724-Tour-21^t-Cimolai-Parigi-660x440Fine di Tour de France 2016, con l’11° posto di Davide Cimolai nella volata sugli Champs Elyseés nella tappa conclusiva della Grande Boucle, vinta da Greipel.
Il velocista della LAMPRE-MERIDA ha lottato ancora una volta con caparbietà, scontrandosi con sprinter più quotati lanciati da treni dedicati: per Cimolai (foto Bettini), il miglior risultato nell’edizione 2016 della corsa francese è stato l’8° posto ottenuto nella 14^tappa.
A Parigi è entrato nella storia Meintjes, primo ciclista africano a concludere il Tour de France nella top 10 della graduatoria generale.
Lo scalatore sudafricano della LAMPRE-MERIDA, classe 1992, ha conquistato l’8° posto, a 6’58” dal vincitore Froome: “E’ emozionante aver concluso il Tour tra i migliori 10 ciclisti, è un risultato molto buono.
L’anno scorso non avevo potuto completare la corsa perché mi ero ammalato, avevo quindi una grande voglia di dimostrare di poter essere in grado di arrivare a Parigi e di esprimermi su alti livelli.
Senza una grande squadra al mio fianco non avrei potuto realizzare quanto ho fatto, i miei più grandi ringraziamenti vanno a tutta la LAMPRE-MERIDA”.
Sono tinte di blu-fucsia-verde anche altre pagine di storia ciclistica: Grmay è stato il primo corridore etiope a correre e concludere il Tour de France (in carriera, lo scalatore di Mekele ha completato tutti e tre i grandi giri alla prima partecipazione); debutto e arrivo a Parigi anche per Pibernik e Polanc; Arashiro è l’unico corridore giapponese ad aver completato 6 Grande Boucle.
Arricchiscono il bottino della LAMPRE-MERIDA i due premi come “corridore più combattivo” ottenuti da Arashiro e Rui Costa, con il ciclista portoghese 2° nella 9^tappa.
Tutti e 9 gli atleti diretti dai tecnici Mauduit e Scirea (con il supporto di Righi) hanno completato la corsa.
ORDINE D’ARRIVO
1- Greipel 2h43’08”
2- Sagan s.t.
3- Kristoff s.t.
4- Boasson Hagen s.t.
5- Matthews s.t.
11- Cimolai s.t.
35- Meintjes s.t., 53- Arashiro s.t., 79- Polanc s.t., 80- Durasek s.t., 97- Pibernik s.t., 124- Bono s.t., 144- Rui Costa, 150- Grmay s.t.
CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Froome 89h04’48”
2- Bardet 4’05”
3- Quintana 4’21”
4- Yates 4’42”
5- Porte 5’17”
8- Meintjes 6’58”
49- Rui Costa 2h11’42”, 51- Durasek 2h15’16”, 54- Polanc 2h18’24”, 92- Grmay 3h23’17”, 102- Pibernik 3h38’17”, 116- Arsashiro 3h57’06”, 136- Bono 4h12’53”, 168- Cimolai 4h39’37”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Lampre Merida