Tre quarti non bastano per i due punti, Bergamo batte l’Edilnol 70-75

Non riesce il tris di vittorie all’Edilnol tornata al forum dopo due trasferte vincenti in trasferta. Privi di Hawkins fermato dalla positività al Covid i rossoblu vengono superati dalla Withu Bergamo.

Non riesce il tris di vittorie all’Edilnol tornata al forum dopo due trasferte vincenti in trasferta. Privi di Hawkins fermato dalla positività al Covid i rossoblu vengono superati dalla Withu Bergamo.
PRIMO QUARTO – I cinque rossoblù sono Laganà, Miaschi, Carroll, Vincini e Wojciechowsky, la Withu Bergamo risponde con Zugno, Da Campo, Parravicini, Pullazi ed Easley . A vuoto i primi due attacchi da entrambe le parti, Bergamo sblocca con Easley poi prosegue con Parravicini, di nuovo Easley e Pullazi, mentre i rossoblu continuano a sbagliare. 0-8 e time-out di Squarcina dopo 3 minuti e mezzo, dentro 4 giocatori ma la musica non cambia, Bergamo aggiunge 5 punti, poi una tripla di Da Campo ed un comodo piazzato di Masciadri, per uno 0-18 da incubo. Dopo più di 6 minuti Berdini si conquista e trasforma due liberi, Carroll si sblocca con una tripla ma Bergamo ricomincia da Vecerina ed Easley contro due soli liberi di Bertetti e lo score dice 7-26. Due recuperi forzati da Pollone permettono però all’Edilnol di piazzare un break di 7-0 che chiude il tempo sul 14-26.
SECONDO QUARTO – Subito una tripla di Carroll riduce il vantaggio ospite alla singola cifra, poi lo stesso Carroll potrebbe sfruttare meglio un lancio in contropiede ma sbaglia. Bergamo reagisce nonostante la buona difesa Edilnol, ma due canestri consecutivi di Laganà costringono coach Cavina al time-out sul 23-31. Easley torna a far la voce grossa sotto entrambi i canestri, Laganà e Pollone tengono il punto ma il vantaggio degli ospiti continua ad essere di 10 punti, per salire al 29-41 grazie a 4 punti consecutivi di Zugno. Time-out di Squarcina, premiato da un parziale di 7-2 (con 5 di Wojciechowski) cui però risponde Parravicini con una pesantissima tripla allo scadere dei 24”. Miaschi e Pollone rimettono le cose a posto, non va l’ultimo tentativo di Bergamo e si va all’intervallo sul 40-46, grasso che cola per come era iniziata la partita.
TERZO QUARTO – Polveri bagnate per entrambi gli attacchi, il primo canestro arriva dopo quasi tre minunti ed è di Carroll in contropiede. Stavolta è Bergamo a continuare a sbagliare, così arriva il 2+1 di Wojciechowski che riduce il vantaggio ospite al minimo. Dopo il time-out però arrivano 4 punti della Withu con Zugno ed Easley e l’aggancio sfuma. Di tempo ne rimane ancora molto, ma le due squadre continuano a sbagliare, prima del canestro di Da Campo e delle triple di Berdini e Zugno che fissano il punteggio sul 48-55. Miaschi prova a ridurre, Zugno mette un altra tripla e si chiude sul 50-58 (parziale della frazione 10-12, peggio era difficile fare).
ULTIMO QUARTO – Berdini apre con due liberi, Barbante sbaglia la tripla, a Laganà viene fischiato un fallo in attacco, Purvis centra il bersaglio dall’arco, Parravicini fa 1 su 2 e Bergamo è di nuovo a +10 a 7’ dalla fine. Anche Pollone trasforma un libero su due, Pullazi risponde da sotto, Parvis per sfortuna sbaglia l’entrata ma l’Edilnol continua a non approfittarne ed a 5’30” dalla sirena chiama time-out. La rimessa d’attacco rossoblu consegna la palla agli avversari, Easley viene fermato per un fallo in attacco ma ancora non succede nulla e Purvis può scrivere il 53-66. All’Edilnol non restano che i liberi, Laganà e Wojciechowski non sbagliano, Miaschi riaccende la speranza con il canestro del 59-66, Pullazi commette due errori dalla lunetta ma Vecerina annulla tutto con una tripla dall’angolo a 2’10” dal definitivo rientro negli spogliatoi. Time-out di Squarcina, ma Biella è nuovamente sotto di 10, Laganà segna altri due liberi ma è Parvis a perdere due palloni sanguinosi per i suoi, e sul secondo Carroll fa 2+1. Bergamo fa logicamente consumare i 24 secondi, ma sulla ripartenza Edilnol ad Easley viene fischiato un antisportivo che è anche il quinto fallo. Carroll trasforma i due liberi ma non va il sottomano di Laganà sull’extrapossesso. Vecerina segna i due liberi del 66-71 e rimangono ancora 25 secondi da giocare, Carroll entra e deposita a canestro, rimessa Bergamo dopo il time-out, fallo su Masciadri che non sbaglia dalla lunetta e replica dopo il canestro di Miaschi, chiudendo la contesa sul 70-75.
Edilnol Pallacanestro Biella-Withu Bergamo 70-75
Parziali: 14-26, 40-46, 50-58
Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 7, Moretti n.e., Loro n.e., Bertetti 2, Laganà 14, Barbante 3, Miaschi 8, Vincini, Wojchechowski 10, Pollone 7, Carroll 19 21. All. Squarcina.
Withu Bergamo: Da Campo 5, Bedini n.e., Parravicini 11, Seck n.e., Purvis 5, Vecerina 12, Masciadri 6, Easley 16, Pullazi 6, Zugno 14. All. Calvani.
Terna arbitrale: Maschio, D’Amato, Marzulli.
Foto: Laura Malvarosa (Pallacanestro Biella)
Notizie: Ufficio Stampa Edilnol Pallacanestro Biella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here