UAE Team Emirates, momento intenso con Strade Bianche e Parigi-Nizza

Dopo il primo trionfo stagionale nell’UAE Tour, la formazione emiratina guarda con fiducia alla prossima sessione di gare composta dalla classica italiana delle Strade Bianche (6 febbraio) e dalla Parigi-Nizza (7-14 febbraio)

Dopo il primo trionfo stagionale nell’UAE Tour, la formazione emiratina guarda con fiducia alla prossima sessione di gare composta dalla classica italiana delle Strade Bianche (6 febbraio) e dalla Parigi-Nizza (7-14 febbraio).
Alle Strade Bianche l’UAE Team Emirates schiererà una selezione di alto livello che includerà Tadej Pogačar, reduce dal successo nell’UAE Team, e da Davide Formolo, secondo nell’edizione 2020 della corsa italiana.
Guideranno la squadra i direttori sportivi Andrej Hauptman (Slo) e Manuele Mori (Ita):
-Valerio Conti (Ita)
-Davide Formolo (Ita)
-Vegard Stake Laengen (Nor)
-Marco Marcato (Ita)
-Tadej Pogačar (Slo)
-Jan Polanc (Slo)
-Alexandr Riabushenko (Blr)
Davide Formolo : “L’anno scorso ho vissuto una grande giornata a Siena, riuscendo a salire sul podio in seconda posizione. E’ stata una bellissima esperienza, anche perché si trattava della prima corsa dopo la sospensione dell’attività a causa dell’emergenza sanitaria. La corsa mi si addice e posso esprimermi bene. Quest’anno sarò al via con un po’ meno di pressione, considerando che sto lavorando per raggiungere il massimo della condizione. La squadra potrà contare su Tadej e sulla sua grande forma: sarebbe ideale essere davanti nel finale con il maggior numero possibile di corridori della nostra squadra. E’ una corsa imprevedibile e domenica questo fattore potrà anche giocare a nostro favore”.
Nel frattempo in Francia la squadra affronterà “la corsa verso il sole”, ovvero la Parigi-Nizza, in programma dal 7 al 14 marzo.
I direttori sportivi Fabio Baldato (Ita), Fabrizio Guidi (Ita) e John Wakefield (RSA) avranno a disposizione i seguenti sette corridori:
-Sven Erik Bystrom (Nor)
-Rui Oliveira (Por)
-David De La Cruz (Spa)
-Rui Costa (Por)
-Alexander Kristoff (Nor)
-Brandon McNulty (USA)
-Matteo Trentin (Ita)
Alexander Kristoff : “In Francia non ci saranno troppe occasioni per i velocisti ma, avendo vinto qui l’ultima volta sei anni fa, avrei davvero voglia di tornare a ottenere qualche soddisfazione in questa corsa importante. Oltre a questo obiettivo, lavorerò anche per rifinire la condizione in vista delle imminenti Classiche, gare nelle quali la squadra potrà contare con fiducia su Trentin e me.
Tornando a parlare della Parigi-Nizza, per la classifica generale faremo affidamento su De La Cruz e McNulty, mentre per le tappe potenzialmente tutti i componenti della squadra hanno le qualità per cercare gloria”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa UAE Team Emirates

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here