Valencia – Juventus 0 a 2 Champions League, vittoria nella folle notte spagnola

Poteva essere un incubo che ti lascia l'amaro in bocca, ma nella folle notte di Valencia la Juventus torna a casa con i tre punti

Nella folle notte di Valencia la Juventus torna a casa con i tre punti. Il debutto in Champions League rischiava di essere compromesso dall’espulsione di Ronaldo reo di aver scompigliato i capelli dell’ex interista Murillo.
A rimettere tutto nella giusta direzione per Madama ci hanno direttamente pensato i padroni di casa con due rigori che Pjanic segna battendo l’ex Neto che nei minuti iniziali era stato capace di veri e propri miracoli.
La Juventus, in dieci, soffre e lotta fermando gli avanti del Valencia che per tutta la gara hanno tentato di riaprire la contesa senza successo. I bianconeri perdono, nel finale, anche Douglas Costa per infortunio e si trincerano a difesa della porta, ma è l’arbitro a dire l’ultima parola assegnando un rigore inesistente per un presunto fallo in area di Rugani.
Szczesny però è di ghiaccio e non si fa ipnotizzare prendendosi i meritati titoli di coda di una serata che ha comunque dato un forte messaggio sulla tenuta della Juventus e sul suo carattere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here