Valsesia Basket sbanca il PalaFantozzi, impresa degli Eagles

Nella prima, storica trasferta nella lontana Sicilia, gli Eagles oggi tornano in Valsesia con in tasca una straordinaria e splendida vittoria, aggiudicandosi il match contro Irritec Costa D’ Orlando con il punteggio finale di 67-72

Nella prima, storica trasferta nella lontana Sicilia, gli Eagles oggi tornano in Valsesia con in tasca una straordinaria e splendida vittoria, aggiudicandosi il match contro Irritec Costa D’ Orlando con il punteggio finale di 67-72! Ieri sera, dopo i primi venti minuti che hanno visto i padroni di casa in vantaggio di 13 lunghezze, nel terzo periodo i Boliboys hanno dominato sfoderando una prova monster ed infine, dopo una lotta serrata punto a punto, ad una manciata di secondi dalla sirena, finale assolutamente vietato ai deboli di cuore: i siciliani ricuciono portandosi a -1, ma Ingrosso arma il braccio e scocca la freccia del +4 e Di Meco mette il timbro dalla lunetta che fa esultare gli Eagles in campo, la panchina valsesiana, i dirigenti al seguito e gli amici di Reggio Calabria, giunti numerosi a sostegno di coach Domenico Bolignano, reggino doc! Vittoria tutta cuore e carattere per i ragazzi valsesiani, trascinati da un ispirato Di Meco (mvp con 24 punti e 20 di valutazione finale: bravo Manuel!) ma supportato con energia ed intensità da tutti i compagni, che hanno dimostrato di avere grande freschezza mentale, spirito di squadra e concentrazione fino alla fine! Uniti si vince, grazie ragazzi!
Soddisfatto coach Domenico Bolignano che, nell’intervista post partita, ha parole di elogio per i suoi ragazzi: ”E’ stata una partita come mi aspettavo: l’ho detto nel pre partita e l’ho detto ai ragazzi che sarebbe stato un match altalenante con continui cambi di guida e così è stato. I cambi non sono stati tantissimi, ma sono stati molto importanti: il parziale iniziale e il contro parziale di Capo D’Orlando, che ci ha rimessi sotto nel secondo quarto. Nel secondo tempo, ho chiesto ai ragazzi di lavorare un po’ di più su alcune situazioni, perché è ovvio che poi in attacco avremmo trovato soluzioni più facili se avessimo preso fiducia su situazioni difensive, su cui comunque stiamo lavorando bene e, anche in questa partita, abbiamo confermato che siamo in grado di poter tenere le squadre a sessanta punti anche in trasferta. I ragazzi sono stati bravissimi nel rientrare mentalmente e molto, molto bravi a gestire la parte finale del match, provando a non subire e a conservare la differenza canestri che forse, un domani, potrà servire. Bravi i ragazzi, brava la Società che è stata in grado di organizzare una trasferta così delicata ed importante al meglio, mettendoci in condizioni di viaggiare nel migliore dei modi. Complimenti a tutti, in particolare allo staff che in settimana ci ha supportato dal punto di vista tecnico e psicologico, dandoci man forte negli allenamenti che siamo riusciti a svolgere e un ringraziamento allo staff sanitario che è riuscito a rimettere in piedi dei ragazzi che in questo periodo stanno un po’ soffrendo causa infortuni. La nostra paura più grande era quella di arrivare in Sicilia e pagare il fatto che, oltre alle scarse rotazioni per via degli infortuni, avevamo avuto pochi allenamenti a disposizione e soprattutto per aver giocato partite toste in pochi giorni. Martedì ripartiremo con gli allenamenti per preparare le prossime due partite casalinghe contro Piombino e San Miniato e dove, ancora una volta, chiamo a raccolta tutti i tifosi valsesiani a dare una mano ai Dunkers, che mercoledì scorso contro Omegna si sono fatti sentire per tutti i quaranta minuti ed è importante che gli si dia un ulteriore aiuto con il tifo, perché abbiamo necessità di avere il nostro Palazzetto gremito di tifosi per sostenere questi ragazzi, che ieri sera non si sono risparmiati e hanno dato veramente tutto!”
Coach Condello schiera in campo Avanzini, Crusca, Bolletta (K), Tessitore e Teghini, mentre coach Bolignano manda sul parquet Faragalli, Ingrosso, Petracca, Cazzolato (K) e Di Meco. Nel primo quarto partono subito a ritmo elevato gli Eagles e nei primi 6 ‘ sono in vantaggio già in doppia cifra grazie ai canestri di Di Meco e alle due splendide bombe di Ingrosso, mentre i padroni di casa segnano con Avanzini, Teghini e Crusca (7-10). I ragazzi di coach Bolignano continuano a giocare con scioltezza, Di Meco va al ferro su assist di capitan Cazzolato e Faragalli scaglia un dardo da tre punti su assist di Petracca e la panchina siciliana ferma tutto al 7’ (7-15). Al rientro, Ingrosso spara la sua terza bomba, Crusca risponde, Petracca in lunetta non sbaglia ed infine la squadra di casa costruisce un mini break di 7-0 con i canestri di Bolletta e Di Coste e con la seconda tripla di Crusca. Il primo quarto si chiude a favore dei valsesiani 17-20. Nel secondo quarto, Crusca segna la tripla della parità, Di Meco va al ferro su assist di Bedini ma la Irritec continua la marcia di avvicinamento con le due triple ravvicinate di Riccio, capitan Cazzolato tiene a galla i suoi con due liberi, ma Ferrarotto risponde dall’area e coach Bolignano chiama time out al 15’ (28-24). Al rientro segna Di Meco, ma la compagine di casa non molla e costruisce un mini break di 13-0 con Coste, Bolletta e Tessitore, mentre gli Eagles sbagliano troppo in attacco e inspiegabilmente staccano la spina, arrendendosi all’energia e all’intensità messa in campo dai padroni di casa; capitan Cazzolato reagisce con una tripla dall’angolo su imbeccata di Ingrosso e Di Coste chiude il secondo parziale. Si va a riposo con i padroni di casa avanti di 13 lunghezze: 43-29.
E’ un’altra Valsesia Basket quella che rientra in campo dopo l’intervallo: gli Eagles mostrano da subito una ritrovata intesa e dopo quasi due minuti a retine inviolate, Di Meco prima va a canestro, poi si appende al ferro, subisce fallo e realizza il libero aggiuntivo, mentre capitan Cazzolato in difesa va con energia a stoppare Avanzini al 22’ (43-34). Gli Eagles continuano a segnare con Faragalli che, mandato in lunetta, non sbaglia (2/2), Crusca segna da tre, ancora Di Meco che spadroneggia in area e va a bersaglio per due volte consecutive con la complicità degli assist precisi di capitan Cazzolato ed infine Petracca scaglia un dardo da tre punti su assist di Faragalli e riduce il gap a -3 (46-43). I siciliani segnano con Riccio, ma i valsesiani iniziano un vero momento di onnipotenza cestistica con capitan Cazzolato e Bedini che rispondono dall’area, per la Irritec va a segno Ferrarotto, ma gli Eagles, implacabili ed inarrestabili, piazzano un mini break di 8-0 grazie ai punti di Di Meco e Bedini e alla bomba di capitan Cazzolato. Il terzo parziale termina a favore dei valsesiani ,che chiudono il quarto avanti di sette lunghezze: 50-57.
Nell’ultima frazione di gioco, i padroni di casa non hanno nessuna intenzione di mollare: apre Petracca su assist invitante di Bedini, ma poi Crusca da tre e il canestro di Bolletta riducono il gap a -4 e coach Bolignano chiama prontamente il minuto di sospensione al 32’ e catechizza i suoi (55-59). Al rientro dal time out, Teghini accorcia ancora con una tripla, capitan Cazzolato risponde dall’area, dall’altro lato il capitano siciliano Bolletta segna il canestro del -1 e ancora su transizione dei padroni di casa, Cinalli va a stoppare con energia e dice no a Riccio, mentre Ingrosso in lunetta è preciso : 60-63. Ora è una battaglia vera punto a punto: Riccio fa a metà dalla lunetta, Bedini va a bersaglio dall’area, segna Avanzini, Di Meco detta legge sotto canestro, segna Riccio e la Irritec ferma il match al 38’ (65-67). Al rientro sul parquet, la svolta: Bedini fa a metà dalla lunetta mentre Avanzini ne mette due, riaccendendo le speranze dei padroni di casa (67-68), ma Ingrosso nega loro questa gioia e affonda la lama con una fantastica bomba che vale il +3 esterno : 67-71! I siciliani si stropicciano increduli gli occhi, Avanzini spreca un canestro e Di Meco conclude in bellezza dalla lunetta! E così i ragazzi di coach Bolignano possono festeggiare l’impresa compiuta e la meritata vittoria!
I tabellini
Irritec Costa D’Orlando Basket – Gessi Valsesia Basket: 67-72
Parziali: 17-20; 43-29 (26-9); 50-57 (7-28); 67-72 (17-15).
Costa D’Orlando Basket: Ferrarotto 4, Ciccarello ne, Teghini 6, Ciancio ne, Di Coste 9, Tessitore 6, Paparone ne, Bolletta 8, Crusca 17, Riccio 11, Avanzini 6.
Coach: Giuseppe Condello Ass. coach: Guido Vittorio – Francesco Trimboli – Iliano Sant’Ambrogio
Gessi Valsesia Basket: Faragalli 5, Ingrosso 14, Petracca 7, Cinalli, Dosic, Bedini 8, Vercelli ne, Di Meco 24, Cazzolato 14, Ambrosetti.
Coach: Domenico Bolignano Ass.coach: Giovanni Gagliardini – Francesco Gagliardini
Arbitri: Sigg. Andrea Coraggio di Sora (Fr) e Silvio Faro di Tivoli (Roma).
Ora, per gli Eagles, la concentrazione dovrà essere totale: domenica prossima 9 febbraio 2020, è attesa al Pala Loro Piana di Borgosesia con palla a due alle ore 18:00 l’ agguerrita compagine di Basket Golfo Piombino. Forza ragazzi, noi saremo lì con voi, ad incoraggiarvi e a spronarvi con l’orgoglio e la passione di sempre! E voi tifosi valsesiani, meraviglioso e insostituibile sesto uomo in campo, vi attendiamo numerosi, calorosi e scatenati al palazzetto insieme ai nostri Dunkers, per sostenere ed incitare con l’affetto di sempre i nostri fantastici ragazzi!
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Gessi Valsesia Basket

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here