Vialli e Mauro Golf Cup Fiano Torino, le parole dei protagonisti

Nella bellissima cornice del Royal Park I Roveri va in scena il torneo della Fondazione Vialli e Mauro arrivato ormai alla decima edizione.

TANTE STELLE – Tantissimi sportivi, ma anche celebrità come Pavel Nedved e l’indimenticato Johan Cruyff per raccogliere fondi a favore della Ricerca scientifica sul Cancro e sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica.

– Il torneo si svolge con la consueta formula: 24 team capitanati da un Professionista dell’European Tour affiancato da una celebrità dello sport o dello spettacolo e da due amateurs.

PRANDELLI – L’allenatore della Nazionale ha definito questo lunedì “Un’iniziativa straordinaria”, ma ha parlato anche del calcio giocato definendo positiva la svolta di diverse squadre verso un gioco che esprime maggiore qualità.

– Parole positive per Inter e Juventus, reduci dal derby d’Italia, ma anche qualche parola sulla Nazionale e sulla qualificazione raggiunta con una piccola porta aperta anche sul restare sulla panchina azzurra.

VIALLI – Un felicissimo Gianluca Vialli ringrazia tutta la “squadra” giunta oggi e per i dieci anni di sforzi per aiutare la Ricerca.

– Un occhio anche al campionato con una battuta sulla “sua” Sampdoria “Purtroppo ha perso il derby ieri sera” dice e non dimentica la sua Juve “i bianconeri possono giocarsela per la Champions, ma in generale tutte le italiane sono competitive… Bisogna capire quanto”.

– Alla domanda di CronacaTorino sul suo Chelsea “La Premier è la più equilibrata degli ultimi anni. Mourinho è tornato a casa con tante motivazioni e può fare sicuramente molto bene. Se può vincere la Champions? Dipende dai sorteggi, puoi essere una delle più forti, ma per tanti fattori diversi magari capita di uscire. Tuttavia le squadre di Mourinho hanno sempre fatto molto bene”.

CRUYFF – Non risparmia le battute e i complimenti Johan Cruyff che ha belle parole per Juventus e Milan, ma anche per il Napoli come nuova arrivata.

– Alla domanda se Balotelli è il nuovo Cruyff risponde con un “E’ più alto di me ed ha caratteristiche che in molti non hanno, ma è sicuramente un grandissimo giocatore”.

NEDVED – Presente alla Coppa anche Pavel Nedved che ha parlato di una Juventus tosta contro l’Inter, ma che la squadra può sicuramente far meglio e che sono le altre squadre a dover inseguire.

– Sulla Champions mette in guardia la squadra “In Europa queste squadre si trasformano, bisogna tenere le antenne dritte e fare un bel risultato” prosegue poi con gli obiettivi stagionali “noi puntiamo sul campionato, in Europa sappiamo che ci sono squadre più forti di noi, ma non sempre il più forte vince”.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Juventus – Empoli 2 a 1 Campionato Primavera 2013, nel segno di Donis!

Juventus, Simone Pepe ancora fuori per infortunio

Trapattoni lascia ufficialmente l’Irlanda, ma continuerà ad allenare