Vittoria 24 Ore di Daytona 2018, trionfo per la Dallara Cadillac

Filipe Albuquerque, Christian Fittipaldi e Joao Barbosa hanno trionfato alla 24 Ore di Daytona con la loro Dallara Cadillac #5, centrando anche il nuovo record di giri percorsi

Filipe Albuquerque, Christian Fittipaldi e Joao Barbosa hanno trionfato alla 24 Ore di Daytona con la loro Dallara Cadillac #5, centrando anche il nuovo record di giri percorsi completando un totale di 808 tornate e polverizzando il primato che resisteva dal 1992.
Inoltre la Dallara Cadillac #31, affidata a Felipe Nasr, Mike Conway, Eric Curran e Stuart Middleton, è riuscita ad imporsi sulla Oreca #54 del CORE Autosport per il secondo gradino del podio, replicando di fatto il risultato ottenuto nella scorsa edizione, con i primi due gradini del podio occupati dalle vetture italoamericane.
“La vittoria dello scorso anno era stata una piacevolissima sorpresa; quella di quest’anno ci ha riempito di soddisfazione” commenta l’Ing. Giampaolo Dallara, presidente Dallara Automobili. “Non era facile ripetersi in una competizione con la concorrenza aumentata, come dimostrano i risultati delle qualifiche che ci hanno visti in pole position con solo 7 millesimi di vantaggio sulle Acura del Team Penske. Questa vittoria è il risultato di un lavoro impegnativo lungo un anno.”
Un’edizione storica per la Motor Valley italiana anche per la prima vittoria assoluta alla 24 ore di Daytona di Automobili Lamborghini, che vince nella categoria GTD con a bordo l’italiano Mirko Bortolotti.
24 ore di Daytona
La 24 Ore di Daytona (ufficialmente denominata Rolex 24 at Daytona) è una gara endurance per vetture sport-prototipo e Gran Turismo che si disputa dal 1966 a Daytona Beach in Florida sul circuito Daytona International Speedway. Questa corsa è ispirata alla 24 Ore di Le Mans e molto popolare negli Stati Uniti.
Cadillac
I prototipi Cadillac Racing DPI-V.R sono stati costruiti per competere nel campionato sportivo Sportstech IMSA, una serie di corse che prevede più classi di veicoli e gare di durata più lunghe. DPI-V.R è gestito da 3 team: Wayne Taylor Racing, Action Express Racing e Spirit of Daytona nella classe Prototype (P). Cadillac, formalmente la Cadillac Motor Car Division, è una divisione della General Motors (GM) con sede negli Stati Uniti che commercializza veicoli di lusso in tutto il mondo. Cadillac è uno dei marchi automobilistici più antichi del mondo, il secondo in America solo per il marchio GM Buick. L’azienda fu fondata dai resti della Henry Ford Company nel 1902 e prende il nome da Antoine de la Mothe Cadillac, che fondò Detroit, nel Michigan.
Dallara, la ricerca dell’eccellenza
La Dallara viene fondata dall’attuale Presidente, l’ing. Giampaolo Dallara, il quale, dopo aver lavorato in Ferrari, Maserati, Lamborghini e De Tomaso, vuole continuare a coltivare il sogno di lavorare nel mondo delle vetture da competizione nel paese natale, Varano de’ Melegari (Parma), dove costituisce la “Dallara Automobili da Competizione” nel 1972.
I successi in Formula 3, prima in Italia e poi in tutto il mondo, l’affermazione in America con l’IndyCar, le consulenze per importanti costruttori, la costante attenzione alla tecnologia e all’innovazione, hanno portato l’azienda ad essere una delle più importanti realtà specializzate nella progettazione, produzione e sviluppo di vetture da competizione.
Le competenze chiave che caratterizzano la Dallara sono: la progettazione, utilizzando materiali compositi in fibra di carbonio; l’aerodinamica, tramite lo studio in Galleria del vento e CFD; la dinamica del veicolo, attraverso il Simulatore di Guida ed il testing indoor; la produzione prototipale, veloce, flessibile e di qualità.
Ogni weekend circa 300 vetture Dallara corrono sui circuiti di tutto il mondo ed in varie formule: l’azienda è infatti presente in tutti i campionati Formula 3; è fornitore unico di vetture ai campionati IndyCar, Indy Lights, Formula 2, GP3, Formula 3.5 V8, Super Formula; realizza vetture per i campionati di Formula E, per i campionati WEC, ELMS e IMSA.
Negli ultimi anni l’attività di engineering si è ampliata, sia per quanto riguarda le vetture da competizione che per le vetture stradali ad alte prestazioni. La consulenza offerta dall’azienda ha interessato i più importanti marchi automobilistici internazionali, tra i quali: Alfa Romeo, Audi, Bugatti, Ferrari, KTM, Lamborghini, Maserati, Porsche.
Dal 2007 l’ing. Giampaolo Dallara è affiancato dall’ing. Andrea Pontremoli che, dopo aver lasciato l’incarico di presidente e amministratore delegato di IBM Italia, è divenuto partner ed ha assunto la carica di amministratore delegato della società.
E’ del 2011 l’apertura a Indianapolis della Dallara IndyCar Factory, che si occupa del servizio di assistenza, della produzione e distribuzione di ricambi per le vetture Dallara che corrono nei campionati Americani, nonché dell’ attività di progettazione e costruzione di componenti per il settore aerospaziale. E’ inoltre sede di un progetto di “Edutainment” in collaborazione con l’Università Purdue dell’Indiana per promuovere l’interesse verso la tecnologia e le scienze.
Nel 2014 all’interno del gruppo Dallara viene acquisita la Camattini Meccanica, azienda specializzata nella lavorazione dei materiali compositi in fibra di carbonio con sede a Collecchio (Parma).
Il 2016 ha visto la creazione di un nuovo centro di ricerca sui materiali compositi, il DARC (Dallara Advanced composite Research Center), nella sede di Varano de’ Melegari.
Nel 2017, negli stessi edifici in cui iniziò l’attività imprenditoriale dell’ Ing. Dallara a Varano de’ Melegari, viene inaugurata la “Fabbrica Dallara” per assemblaggio e assistenza delle vetture “Dallara Stradale”.
Il 2018 vedrà la realizzazione del centro didattico-espositivo “Dallara Academy” a Varano de’ Melegari. Il progetto ha avuto inizio con l’indizione di un concorso tra studi italiani di architettura (2015) per l’ideazione dell’edificio, e lo studio prescelto dell’“Atelier(s) Alfonso Femìa” ha vinto a Londra il premio al prestigioso concorso LEAF Awards come “Migliore edificio in costruzione del 2017”. Il centro sarà un luogo ove potere osservare da vicino le principali vetture che hanno fatto la storia della Dallara, e ove stimolare la passione per la tecnologia e l’innovazione tramite laboratori didattici sulla “fisica in auto” a disposizione di visitatori e scuole. Al secondo piano dell’edificio avrà sede il 2° anno di della Laurea Magistrale Interateneo MUNER in Race Car Vechicle Design.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Dallara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here