Vivibanca Parella Torino, capolavoro che rilancia le ambizioni salvezza

Una vittoria che rilancia le ambizioni salvezza dei torinesi, ancora ultimi viste le contemporanee vittorie di Bolzano e Brugherio, ma con una classifica che si accorcia

Capolavoro Vivibanca Parella Torino. Nella sfida testacoda della decima giornata del campionato di A3 maschile, i biancorossoblu superano 3-1 la capolista Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro al termine di una partita combattuta in cui i parellini hanno saputo reagire prontamente nelle situazioni di difficoltà e trovare il giusto cinismo nei momenti clou.
Una vittoria che rilancia le ambizioni salvezza dei torinesi, ancora ultimi viste le contemporanee vittorie di Bolzano e Brugherio, ma con una classifica che si accorcia.
Sestetto tipo per il Vivibanca Parella Torino con Filippi in regia e Gerbino opposto, Galliani e Richeri in banda, Mazzone e Mellano centrali e Martina libero.
Risponde Porto Viro con Kindgard in palleggio e Cuda opposto, Dordei e Lazzaretto schiacciatori, Turski e Sperandio al centro con Lamprecht libero.
Primo set, con i biancorossoblu subito in vantaggio (5-2) e ospiti che recuperano in fretta (6-6). Una lunga fase di punto a punto caratterizza la fase centrale, ma alla fine hanno la meglio i padroni di casa che, con Galliani a servizio, si portano sul 17-13. Il divario rimane ampio, il Parella allunga ancora e chiude 25-18.
Secondo set in fotocopia al primo, con un inizio equilibrato. La parità viene interrotta da Porto Viro, che riesce ad ottenere un primo vantaggio, portando il risultato sull’11-8 con un ottimo Dordei (8 punti nel set per lui). Il time out di coach Simeon si rivela efficace con i biancorossoblu che recuperano, mettendo poi la freccia e superando gli avversari (15-14). Dopo un momento di sorpassi e controsorpassi è però Porto Viro ad avere la meglio, imponendosi 23-25.
Terza frazione di gioco che vede i padroni di casa dominare: il Parella parte ispirato con Filippi a servizio, che crea subito il distacco con un doppio ace (6-2). I biancorossoblu dilagano nella fase centrale di gioco: Mazzone a servizio porta i suoi a +7 (12-5). Porto Viro accorcia il divario, riportando il risultato in parità nel finale (21-21), ma alla fine i biancorossoblu hanno lo spunto vincente e portano a casa il set: 25-22.
Inversione di rotta al quarto set: primo vantaggio della squadra ospite: 5-7. I biancorossoblu non ci stanno e recuperano in fretta, dando il via ad una fase di punto a punto (8-8). Un doppio ace di Cuda riporta Porto Viro in vantaggio (13-11), ma il Parella non ci sta: dopo una fase di stallo, i padroni di casa tornano al comando invertendo la rotta con la coppia Gerbino-Galliani: 19-18 per i biancorossoblu. Finale caldo ma il Parella la chiude al terzo match point 27-25, portando a casa la seconda partita stagionale.
“Ci siamo fatti un bel regalo di Natale e ci voleva – dice coach Simeon – probabilmente un piccolo premio per tutti gli sforzi che stiamo facendo da inizio anno. Una squadra di ragazzi che, nella difficoltà del non vincere, non molla nemmeno un secondo né di volontà né di atteggiamento in palestra e oggi si è visto questo lavoro. Probabilmente il fatto di giocare contro i primi in classifica ci ha tolto le pressioni e le paure che abbiamo sempre avuto in tutte le altre partite e giocare più sciolti ha portato un gioco più fluido ed aggressivo. Adesso tutto sta nel capirlo e continuare ad insistere in questa direzione. Il campionato resta difficile ma dobbiamo prendere sempre più coscienza che ci stiamo ampiamente e andare a Cuneo con lo stesso atteggiamento”.
VIVIBANCA PARELLA TORINO-BISCOTTIFICIO MARINI DELTA PO PORTO VIRO 3-1 (25-18, 23-25, 25-22, 27-25 )
VIVIBANCA PARELLA TORINO: Filippi 7, Gerbino 17, Richeri 14, Galliani 11, Mazzone 11, Mellano 8, Martina (L). Del Campo 2, Matta. N.e: Piasso, Cassone, Felisio, Valente (L). All.: Lorenzo Simeon.
BISCOTTIFICIO MARINI DELTA PO PORTO VIRO: Kindgard 2, Cuda 15, Lazzaretto 16, Dordei 16, Sperandio 5, Turski 4, Lamprecht (L), Luisetto 3, Daniel, Fregnan (L), Martinez 1, Bernardi. N.e: Marzolla. All.: Massimo Zambonin.
Note: Ace 10-3, Battute sbagliate: 16-14, Ricezione 68% (10%)-39% (1%), Attacco 42%-42%, Muri 6-9, Errori 28-30.
Foto e Notizie: Vivibanca Parella Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here