Non basta un bel ViViBanca Torino contro una super Grottazzolina

I torinesi escono sconfitti, ma la squadra conferma di potersela giocare sempre

vivibanca-torino-super-grottazzolinaTORINO – Prevedibile ko interno del ViViBanca Torino contro la corazzata Videx Grottazzolina che si impone 3-0 ma deve soffrire nel terzo set ed è costretta ai vantaggi per portare a casa i tre punti. Si interrompe così dopo quattro gare la serie di partite sempre a punti per i biancorossoblu che però non escono ridimensionati dalla sfida ma anzi con la consapevolezza di potersela giocare con tutte.

Contro i marchigiani ha pesato parecchio la scarsa vena a servizio dei bombardieri Umek e Richeri, mentre proprio in battuta ha spesso fatto la differenza la formazione ospite, sia con il salto spin di Breuning e Mandolini, sia con le flottanti di Cubito. I 9 ace degli uomini di Ortenzi contro i 2 soli del Parella la dicono lunga.

Rispetto alla sfida contro Garlasco, coach Simeon inserisce Genovesio dall’inizio al posto di Trojanski, in diagonale con Richeri. Per il resto tutto confermato: Gonzi palleggiatore e Umek opposto, Maletto e Orlando Boscardini al centro con Valente libero.
Formaizone tipo per Grottazzolina che schiera Marchiani in regia e il danese Breuning opposto, Vecchi e Mandolini in banda, Cubito e Focosi centrali e Romiti libero.

Dopo l’iniziale vantaggio parellino firmato dal muro di Maletto su Mandolini, Grottazzolina inverte subito la rotta (5-7). Pareggio a 9 e ospiti che brekkano immediatamente: 9-11. I torinesi recuperano ancora (12-12) ma l’ace di Mandolini prima (12-14) e il muro di Focosi su Orlando poi, permettono ai marchigiani di scavare il solco: 14-18. I padroni di casa si riavvicinano con Umek (17-19) ma vengono subito respinti dal muro di Cubito su Genovesio: 17-21. Nel finale il servizio di Breuning permette a Grottazzolina di allungare ancora per poi chiudere con Vecchi 19-25.

Il secondo set invece si apre con il break importante di Grottazzolina che, su servizio di Vecchi, vola 1-5. Torino accorcia con il muro a uno di Richeri su Breuning (5-7) ma gli ospiti allungano nuovamente: 8-13. L’ace di Brugiafreddo ridà speranze ai padroni di casa (10-13) ma i marchigiani tornano subito a correre: 12-18. Dentro Brugiafreddo per un Genovesio in difficoltà in ricezione e Carlevaris per Gonzi. Nel finale Grottazzolina mantiene le distanze e chiude ancora 19-25.

Nel terzo set Simeon lascia in campo Brugiafreddo per Genovesio ma anche questa volta parte meglio Grottazzolina che, con due ace di Cubito sale 4-7 e poi allunga progressivamente fino all’11-18. Allora di nuovo dentro Carlevaris per Gonzi e Genovesio per Richeri. Inizia qui la rimonta parellina. In due giri, i torinesi si portano 17-19 e la pareggiano a 23 con il muro di Orlando su Vecchi. Nel finale però ad avere la meglio è la maggior esperienza degli ospiti che con Mandolini capitalizzano al meglio un contrattacco e chiudono 25-27.

Sapevamo di avere di fronte a noi la corazzata del campionato e l’hanno dimostrato facendo una partita solida e attenta e facendo pochi erroridice coach Simeon a fine garaNoi non abbiamo fatto una brutta partita, anzi, soprattutto nella fase di muro e cambio palla. Quello che è mancato è il sevizio. Ho chiesto di prendere dei rischi in più perchè sapevamo che se non li avessimo messi in difficoltà non saremmo stati in grado di stare in partita alla pari e purtroppo non abbiamo ancora la qualità più mentale che tecnica di prenderci dei rischi senza fare tanti errori. Non è un problema, dobbiamo ripartire dalle cose positive e ce ne sono state. Non era questa la partita in cui fare punti ma abbiamo dimostrato di essere cresciuti rispetto all’andata e dobbiamo continuare a lavorare così perchè nelle prossime partite avremo degli avversari più abbordabili per fare punti“.

VIVIBANCA TORINO-VIDEX GROTTAZZOLINA 0-3 (19-25, 19-25, 25-27)
VIVIBANCA TORINO: Gonzi, Umek 17, Richeri 4, Genovesio 4, Orlando 7, Maletto 7, Valente (L), Brugiafreddo 3, Carlevaris. N.e: Trojanski, Corazza, Cian, Fabbri (L). All: Lorenzo Simeon.
VIDEX GROTTAZZOLINA: Marchiani 1, Breuning 22, Vecchi 9, Mandolini 12, Cubito 9, Focosi 5, Romiti (L), Lanciani, Mercuri (L). N.e: Pison, Cascio, Perini. All: Massimiliano Ortenzi.
Note: Ace 2-9, Battute sbagliate 14-15, Ricezione 48% (30%)-62% (36%), Attacco 49%-55%, Muri 9-3, Errori 19-21.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here