Volley Parella Torino – San Mauro 2 a 3 Serie B Pallavolo, sconfitta al tie-break

Tie-break che parte male per il Parella, subito sotto 0-3 e incapace di sfruttare alcuni contrattacchi per provare a ricucire, ma nulla da fare

ParellaSeconda sconfitta consecutiva, di nuovo al tie-break – per il Volley Parella Torino di Serie B maschile che, tra le mura amiche della “Manzoni” cede al Sant’Anna Tomcar San Mauro.
Una partita non bella, che i biancorossoblu, sotto di due set, hanno provato a recuperare col cuore, annullando anche un match point nel quarto set.
Un avvio di quinto parziale da dimenticare, però, si è rivelato alla fine decisivo e il Parella deve accontentarsi di un punto in classifica, utile comunque a mantenere la vetta con una lunghezza di margine su Ongina e tre su Fossano.
Recuperato Gribov, coach Battocchio può schierare la formazione tipo con il russo in banda in diagonale con Figliolia, Gerbino opposto al palleggiatore Simeon e Maletto riproposto dall’inizio al centro con Salza. Smerilli è il libero.
Caire risponde con Vittone in regia e Bassani opposto, Ciavarella e Scuderi ali, Chiappino e Giraudo al centro con Tanga e Pagano ad alternarsi nel ruolo di libero.
Da dimenticare l’avvio parellino. Gli ospiti con due muri e un contrattacco vanno subito 0-3. I biancorossoblu rintuzzano subito e al primo time-out tecnico sono davanti 8-7.
Il vantaggio però dura poco perchè sul turno di servizio di Giraudo, il San’Anna allunga da 12-11 a 12-15 e nel giro successivo arriva al massimo vantaggio: +4 (13-17). I padroni di casa però non mollano e pian piano rimontano portandosi nuovamente avanti 21-20. Da questo momento però si spegne la luce in casa Parella e nel finale il Sant’Anna fa suo il set 22-25.
Il contraccolpo psicologico si fa sentire nel secondo parziale in cui i biancorossoblu iniziano commentendo tanti, troppi errori e finendo subito sotto 2-6. Battocchio inserisce Coroli e Filippi per Gerbino e Simeon ma, dopo un accenno di ripresa (5-7), il passivo diventa ancora più pesante (6-11). Rientra Simeon e con due muri consecutivi il Parella riprende fiducia (8-11). Con il successivo turno di battuta di Gribov poi, arriva fino al -1 (11-12), ma qui si ferma la rimonta biancorossoblu e riparte il Sant’Anna. Immediato l’allungo (11-14) e il Parella non reagisce più lasciando gli ospiti prendere il largo fino a chiudere 17-25.
Nel terzo set dentro da subito Coroli per Gerbino e Parella che inizia meglio, avanti 4-2, ma con qualche errore di troppo tiene in partita il Sant’Anna. Anche gli ospiti però iniziano a sbagliare tanto e i biancorossoblu allungano 12-8, poi 15-10 e fino al 18-12. Il Sant’Anna non molla e recupera, arrivando al 19-17 ma a questo punto due punti di Gribov, due falli di formazione dei sanmauresi e due conseguenti cartellini rossi per proteste regalano il set al Parella 25-17.
Il quarto set si apre con l’allontanamento del coach del Sant’Anna, Caire, per proteste. L’avvio è una lotta punto a punto col Parella che non riesce mai ad ottenere più di un break di vantaggio fino al secondo time-out tecnico, quando un ace di Gribov e un attacco out di Bassani portano i padroni di casa sul 17-13. Allungo fino al 21-15 ma il Sant’Anna, ancora sul turno di battuta di Giraudo, rientra sul 22-21 e nel giro dopo pareggia (23-23). Passa avanti 24-25, ma due errori degli ex Bassani e Ciavarella mandano la sfida al tie-break (27-25).
Tie-break che parte male per il Parella, subito sotto 0-3 e incapace di sfruttare alcuni contrattacchi per provare a ricucire. Così il Sant’Anna arriva fino al +4 (6-10). Reazione Parella sul servizio di Simeon (11-12), ma i sanmauresi stringono i denti e chiudono 13-15.
“Abbiamo perso meritatamente – dice coach Battocchio – una gara che non siamo stati in grado di interpretare nella maniera giusta e che ci ha visti sempre alla mercè dei nostri avversari. Da questo punto di vista, il punto guadagnato vale più di una vittoria. Sono convinto che se vogliamo crescere dovremo capire molto da questo periodo, ritrovando un po’ di quell’umiltà che da troppe partite ci manca. Sta a noi farci trovare pronti quando arrivano le occasioni, senza cercare una scusa o un alibi al di fuori delle nostre possibilità. Evidentemente non sono ancora riuscito a far passare questo concetto ai ragazzi. Mi sono preso tutte le responsabilità con la società perchè sicuramente gran parte della colpa è da attribuire a me”.
VOLLEY PARELLA TORINO-SANT’ANNA TOMCAR SAN MAURO 2-3 (22-25, 17-25, 25-17, 27-25, 13-15)
VOLLEY PARELLA TORINO: Simeon 2, Gerbino 9, Gribov 18, Figliolia 12, Salza 5, Maletto 12, Smerilli (L), Filippi, Coroli 10, Siri 1, Enna, Martina (L). N.e.: Putetto, Costa. All.: Battocchio.
SANT’ANNA TOMCAR SAN MAURO: Vittone 1, Bassani 21, Ciavarella 16, Scuderi 12, Chiappino 6, Giraudo 7, Tanga (L), Pagano (L), Mosso, Robazza. N.e.: Fumagalli, Vajra, Mura. All.: Caire
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Volley Parella Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here