Volvera Rugby, prima vittoria in trasferta per la femminile

Prosegue bene il cammino delle giallonere al loro primo campionato

volvera-rugby-prima-vittoria-trasferta-femminileVOLVERA – Dopo il primo successo casalingo, la squadra femminile del Volvera Rugby ha ottenuto domenica 31 ottobre anche la sua prima vittoria in trasferta contro le Queens Lilium di Rovato ed ora si trova saldamente al terzo posto del proprio girone.

Per nulla distratte dalla lunghissima trasferta e senza farsi intimidire dallo splendido impianto in sintetico di Villa Carcina (BS), le ragazze del tecnico Notario hanno sfoggiato una prestazione maiuscola, contraddistinta da una mischia dominante e da una pressione difensiva assolutamente efficace.

Il risultato non è mai stato in discussione: già al riposo si era sul 15-5 a favore delle giallonere (3 mete a 1) e la seconda frazione di gioco non ha cambiato di molto l’andamento della gara. Vittoria assolutamente meritata, quindi, con un finale di 36-15 per il Volvera, con 6 mete a 3.

Domenica 7 novembre sfida in casa contro il fortissimo Calvisano, che guida la classifica a punteggio pieno insieme al Parabiago.

Volvera Rugby: Drissi, Iurisci, Fassi, Rochas, Asti, Tombolato A., Tombolato I., Marcuzzo, Trento, Mugnaini, Gariglio, Sirigu, Lorenzo, Bullari, Tombolato B. A disposizione: Ponzo, Cappone, Foti, D’Amelio, Tota.

Queens Lilium Rovato: Mavilla, Sarno, Serra, Perotti, Domenghini, Guerrini, Filippini, Pinetti, Lò, Venni, Seck, Ferrari, Raineri, Donna, Vezzoli. A disposizione: Bordiga, Ganzola, Cervati, Zheng, Belotti, Rondi, Arici, Grosso.

Dopo la lunga pausa per il Covid, sabato 30 ottobre il “Comunale di Volvera” ha di nuovo ospitato un concentramento riservato alle categorie under 7, under 9 e under 11. Alla “Festa del Rugby” hanno partecipato, oltre ai padroni di casa gialloneri, gli atleti di Fossano, Pro Vercelli e Rivoli, per un totale di 100 bambini che si sono sfidati in allegria ed amicizia, davanti ad un numeroso pubblico di genitori ed amici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here