Volvera Rugby, vittoria contro Chieri

Trasferta ostica per il Volvera, contro un Chieri agguerrito reduce da una vittoria alla prima partita di campionato

Trasferta ostica per il Volvera, contro un Chieri agguerrito reduce da una vittoria alla prima partita di campionato.
Da subito è tensione tra le due squadre, consapevoli dell’importanza della partita. Il Volvera controlla il gioco, senza però riuscire a finalizzare immediatamente;complici anche due occasioni sfumate per Gutierrez e Zangirolami, a cui l’arbitro annulla una meta.
Il risultato rimane così bloccato, con la frustrazione dei gialloneri per il mancato concretizzarsi in punti di un maggiore possesso e territorio; ma la squadra di Musso e Coggiola continua a premere ed è finalmente Ferraud (Man of the Match) ad involarsi in meta, la sua seconda in due partite. Bottigliengo non trasforma ed il risultato allo scadere del primo tempo è Chieri 0 – Volvera 5.
Come prevedibile, non era una partita semplice per il Volvera, ed infatti i padroni di casa reagiscono con orgoglio, sfruttando una delle poche disattenzioni difensive dei gialloneri per segnare una meta in mezzo ai pali. Trasformazione, ed il Chieri si porta in vantaggio: 7 – 5.
Il Volvera però non demorde, e la giocata vincente arriva da Aleotti, subentrato nel secondo tempo, che riesce a superare due avversari prima di tuffarsi in meta, in posizione abbordabile per Bottigliengo, che trasforma e porta i gialloneri in vantaggio (12 – 7) risultato che manterranno fino al termine dell’incontro. Onore al Chieri per la partita dura e l’ospitalità, ora la testa è al prossimo incontro, finalmente in casa per i gialloneri, che ospiteranno l’Ivrea Rugby.
Volvera Rugby A.S.D: Aghemo, Ferraud (Collu), Racca (Giordano), Flori, Michienzi (Aleotti), Bottigliengo, Delfino, Landolfi, Zangirolami, Legnaioli (Vallesi), Calza, Di Palma (Francisetti), De Giuli (Porporato), Elera – Gutierrez, Mascia.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Volvera Rugby A.S.D.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here