AMNC presenta “A Declaration of Love” al Cinema Massimo di Torino

Appuntamento il 2 maggio alle ore 20,30

amnc-presenta-a-declaration-of-love-cinema-massimo-torinoL’Associazione Museo Nazionale del Cinema è lieta di collaborare nuovamente con Open DDB – Distribuzioni dal basso in occasione della proiezione del 2 maggio alle ore 20.30 di A Declaration Of Love di Marco Speroni, prodotto da NACNE.

Il film racconta la vita di Curtis McCarty, condannato a morte nel 1985 per un crimine che non aveva commesso. Ha trascorso 22 anni in prigione, 19 dei quali nel braccio della morte, in una stanza senza finestre e senza poter avere contatti nel Penitenziario di Stato dell’Oklahoma. Nel 2007 è stato scagionato e liberato. Uscito di prigione con un grave PTSD (post traumatic stress disorder), senza alcun aiuto o sostegno la sua vita è crollata ed è diventato homeless e tossicodipendente. Il film è supportato tra gli altri dalla Comunità di Sant’Egidio, Innocence Project e Amnesty International; la proiezione è realizzata in collaborazione con LiberAzioni Festival.

Marco Speroni

A Declaration Of Love

(Italia 2021, 61′, DCP, col., v.o.sott.it.)

A Declaration Of Love si concentra sul lato umano di un uomo che ha passato la maggior parte della sua vita nel braccio della morte per un crimine che non ha commesso. L’obiettivo del film è quello di coinvolgere e sensibilizzare il pubblico, mostrare quali immensi danni produce “vivere” nel braccio della morte. Curtis McCarty è una delle vittime più struggenti, la più iconica. Negli Stati Uniti gli errori giudiziari non sono rari e sono centinaia le persone che, come Curtis, sono state incarcerate ingiustamente o illegalmente”.

Lun 2, h. 20.30 – Intervengo il regista Marco Speroni, Luigi D’Alife (Open DDB), Bruno Mellano (Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà della Regione Piemonte) e Valentina Noya (Vicepresidente AMNC).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here